rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Attualità Stadio Braglia / Piazza della Cittadella

"Noi non stiamo in silenzio", flash mob antiviolenza della Cgil di Modena

Fari del sindacato puntati sull'aumento dei casi legati alla convivenza forzata del lockdown

Si è svolto stamattina un flash mob improvvisato davanti alla sede della Cgil di Modena in piazza Cittadella in occasione della giornata internazionale contro la violenza alle donne. Parecchie persone riunite nel piazzale davanti alla sede sindacale indossavano le mascherine rosse con la scritta “Noi non stiamo in silenzio”, mentre lo stesso slogan era anche sul telo che avvolgeva la panchina davanti all’ingresso.

La segretaria Cgil di Modena Manuela Gozzi ha ricordato come le violenze e le discriminazioni contro le donne sono aumentate durante la pandemia e rischiano di aumentare data la situazione di stretta convivenza fra le persone imposta nei mesi del lockdown, ma anche dalle norme restrittive della fase attuale.

Ogni manifestante aveva in mano un cartello con il nome di una donna uccisa o vittima di violenza negli ultimi anni. Ad un cenno della segretaria Cgil i cartelli sono stati lanciati in aria al grido di “Mai più femminicidi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Noi non stiamo in silenzio", flash mob antiviolenza della Cgil di Modena

ModenaToday è in caricamento