Sharing elettrico, potranno circolare fino a 740 monopattini di 6 compagnie 

Chiuso l’avviso del Comune per la sperimentazione: cinque gli operatori già autorizzati e a breve un sesto. I mezzi, tutti conformi e assicurati, sono utilizzabili in free floating

Sono 740 i monopattini elettrici a noleggio che a breve potrebbero circolare per le strade di  Modena. Gli operatori già autorizzati in città allo sharing dei monopattini a propulsione prevalentemente elettrica, infatti, sono cinque, per complessivi 540 mezzi, cui se ne aggiungerà a breve un sesto con una flotta potenziale di altri 200 mezzi.

Si chiude così l’avviso pubblicato in maggio dal Comune di Modena per raccogliere le manifestazioni di interesse ad attivare i servizi in via sperimentale per 12 mesi nella modalità free-floating, cioè con la possibilità di restituire il monopattino in punti diversi da quello di prelievo. Lo sharing dei monopattini elettrici rientra tra le attività di promozione della mobilità sostenibile sviluppato dall’Amministrazione con il Pums 2030, il Piano urbano della mobilità sostenibile. L’avviso precisava i requisiti degli operatori, dei mezzi e del servizio in free-floating, così come le coperture assicurative, la manutenzione e cura della flotta e l’informazione all’utenza. Attraverso le verifiche effettuate dall’Ufficio Mobilità per il rilascio dell’autorizzazione è quindi stata verificata la conformità dei mezzi e l’attivazione di adeguata polizza assicurativa con massimali di copertura pari almeno a 5 milioni per la Rtc, inclusa la copertura dei danni alle strutture e dei danni subiti dagli utilizzatori del servizio. L’avviso definiva inoltre che la sosta e chiusura della corsa dei mezzi può avvenire in tutte le aree pubbliche del territorio comunale, nel rispetto della segnaletica e delle norme del Codice della strada applicabili alle biciclette, ad esclusione di Piazza Grande, Calle dei Campionesi, via Lanfranco e Corso Duomo, cioè l'area del sito Unesco. La sperimentazione dello sharing di monopattini elettrici consentirà all’Amministrazione comunale di raccogliere elementi conoscitivi per individuare i corretti parametri per impostare il servizio negli anni successivi.

Dopo l’avvio nel mese di giugno del servizio di Togo Mobility, con 60 mezzi, nei giorni scorsi è partita anche l’attività di Helbiz Italia e Wind Mobility, ciascuno dei quali ha messo in circolazione una flotta di 200 monopattini. Nei prossimi giorni, inoltre, è previsto l’avvio del servizio Flit di Eos e Twiga di De Feo, rispettivamente per 40 mezzi ciascuno. In corso di completamento, infine, le procedure per il lancio dell’attività di Bit Mobility con una flotta di ulteriori 200 monopattini.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ogni operatore ha previsto specifiche caratteristiche per il noleggio dei propri mezzi, dall’area di utilizzo alla fascia oraria, che in alcuni casi arriva ad essere h24. La maggior parte degli operatori ha esteso l’utilizzo dei mezzi a chi ha compiuto 14 anni, con l’obbligo, come previsto dal Codice stradale, di indossare il casco. Per i minorenni in diversi casi è richiesta una dichiarazione di capacità o la registrazione al servizio da parte di un genitore o di chi ne fa le veci, e in alcuni casi prerequisito è il possesso di una patente di categoria “Am”.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Modena usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piatto dell'anno 2021, Massimo Bottura sperimenta e vince ancora

  • Castelvetro, motociclista si scontra con un trattore e perde la vita

  • Rapina nella villa di Luca Toni, famiglia legata e minacciata con la pistola

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Nuovo Dpcm a breve: stop anticipato a ristoranti-bar, no al divieto di circolazione

  • Contagi, 123 casi nel modenese: 2 in Terapia Intensiva. Quattro decessi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento