menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Focolaio covid fra il personale della Polizia Locale dell'Unione Terre di Castelli

Il servizio resta comunque garantito, con le dovute rimodulazioni. Lo precisa Emilia Muratori, Assessore alla sicurezza dell'Unione

In queste ultime ore si è avuto conferma di un focolaio di Covid tra il personale della Polizia Locale dell’Unione Terre di Castelli. Stiamo parlando di poco più di una decina di persone, tra contagiati accertati e casi sospetti posti in quarantena, su un organico totale di 63 persone.

Il comandante della Polizia Locale conferma che il controllo del territorio e i presidi saranno comunque garantiti. La sede rimarrà aperta e la centrale risponde alle richieste dei cittadini.

E’ stata decisa solo una riduzione dell’orario di apertura al pubblico dello sportello del Comando di Vignola, che rimarrà chiuso lunedì e sabato prossimi.

"Come Unione Terre di Castelli seguiamo con attenzione l’evolversi della situazione, della quale abbiamo anche provveduto ad informare il Dipartimento di Sanità Pubblica dell’Ausl modenese”, ha spiegato Emilia Murarori.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Contagio, oggi 379 casi e 7 decessi in provincia di Modena

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento