Quattro milioni di euro dal Ministero per il restauro del castello di Montegibbio

Il Segretariato Regionale per l’Emilia-Romagna ed il Comune di Sassuolo hanno firmato il disciplinare per il restauro del Castello di Montegibbio situato nel Comune di Sassuolo. L’intervento è reso possibile grazie ad un finanziamento complessivo di 4 milioni di euro erogato dal Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo.

L’accordo prevede che il Segretariato Regionale svolga le funzioni di stazione appaltante, di monitoraggio, di direzione lavori e di espletamento del bando di gara, mentre il Comune metterà s disposizione lo studio di fattibilità tecnica ed economica.

Ad oggi, sono liberamente accessibili il parco e la corte mentre l’interno del Castello e l’acetaia comunale sono aperti al pubblico solo per eventi occasionali. I lavori previsti, che con opere di consolidamento andranno ad intervenire in particolare sulla vulnerabilità sismica degli edifici, consentiranno un’apertura più continuativa del castello marchionale.

Si completa quindi l’offerta culturale e turistica del complesso castellano che, assieme al Palazzo ducale estense, rappresenteranno certamente una meta attrattiva e di sicuro interesse per i cittadini ed i visitatori di Sassuolo. Il completamento della progettazione avrà termine entro il 2020, mentre la fine lavori è prevista per il 2023.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini annuncia: "Torneremo zona gialla, ma fra una settimana"

  • Nuova ordinanza regionale, riaprono i negozi di piccole e medie dimensioni

  • Coronavirus, casi stabili in regione. A Modena un nuovo picco

  • Coronavirus, scendono i casi attivi e i ricoveri in regione. Modena conferma il calo

  • Coronavirus. In regione il 13,8% dei tamponi è positivo. Modena resta la peggiore per nuovi contagi

  • Coronavirus, rallentano i numeri. A Modena contagi dimezzati rispetto a ieri

Torna su
ModenaToday è in caricamento