rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Attualità Mirandola

Radiologia, Francesca Nasi è il nuovo Direttore del "Santa Maria Bianca" di Mirandola

Ufficializzata la nomina della professionista, già responsabile facente funzione del reparto in cui lavora da 17 anni dopo il pensionamento della dottoressa Guicciardi. Romana Bacchi, Direttrice Sanitaria dell’Azienda USL di Modena: “Avanti con il consolidamento del ruolo del Santa Maria Bianca all’interno della rete sanitaria provinciale”

È la dottoressa Francesca Nasi il nuovo Direttore della Struttura complessa di Radiologia dell’Ospedale Santa Maria Bianca di Mirandola. La nomina, ufficializzata con delibera firmata nei giorni scorsi dalla Direttrice Generale dell’Azienda USL di Modena Anna Maria Petrini, nel segno della continuità: la dottoressa Nasi ricopriva infatti il ruolo di responsabile facente funzione dello stesso reparto dal febbraio 2022, a seguito del pensionamento della dottoressa Novella Guicciardi. Proprio dalla dottoressa Guicciardi eredita una struttura con un forte legame con il territorio, un ottimo rapporto con i medici di medicina generale e gli altri specialisti, un’attenzione particolare alla relazione medico-paziente e un orientamento alla formazione e all’aggiornamento costante del personale sanitario e tecnico.

Originaria di Modena, da 17 anni Francesca Nasi lavora al Santa Maria Bianca, dove arriva dopo la specializzazione in Radiodiagnostica, conseguita nel 2005. Negli anni ottiene diversi incarichi, tra cui quello professionale sulla risonanza magnetica e quello all’interno del gruppo che lavora al Percorso diagnostico-terapeutico-assistenziale sull’oncologia ginecologica. Importante anche l’aspetto formativo, che coltiva frequentando per alcuni mesi centri specializzati come la Radiologia dell’Ospedale Malpighi di Bologna, per quanto riguarda le malattie infiammatorie croniche intestinali, l’Ospedale di Negrar a Verona per l’endometriosi e gli Spedali Civili di Brescia per le patologie della prostata.

La Radiologia di Mirandola opera su due sedi, l’Ospedale e la Casa della Comunità di Finale Emilia, a favore di pazienti in carico a Pronto Soccorso, ricoverati o che accedono per esami di specialistica ambulatoriale. Fondamentale è inoltre la programmazione di esami per pazienti che rientrano nei percorsi di presa in carico a livello territoriale e ospedaliero (attività di pre-ricovero, prosecuzione diagnostica post-ricovero). Svolge inoltre attività in ambito multidisciplinare oncologico, in modo particolare nel contesto della Lung Unit, che si occupa di diagnosi e trattamento delle patologie oncologiche del polmone.

Sono oltre 65.000 le prestazioni erogate in totale ogni anno dalla Radiologia di Mirandola, tra cui le attività diagnostiche di radiologia tradizionale, l’ecografia, la Tac, la diagnostica senologica e la Risonanza magnetica dei distretti addominale, rachideo, muscoloscheletrico e cerebrale, nonché la MOC.

La nomina della dottoressa Nasi, alla quale vanno i migliori auguri di buon lavoro – afferma Romana Bacchi, Direttrice sanitaria dell’Azienda USL di Modena –, segue quelle già attribuite anche recentemente, tra cui Cardiologia, Pneumologia e Pronto Soccorso, inserendosi nel percorso avviato di consolidamento del ruolo del Santa Maria Bianca all’interno della rete sanitaria provinciale. La Radiologia, che eroga un servizio importantissimo per l’ospedale e per il territorio in termini di risposta diagnostica, può fare affidamento su una professionista competente, giovane ma allo stesso tempo con una solida esperienza alle spalle”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Radiologia, Francesca Nasi è il nuovo Direttore del "Santa Maria Bianca" di Mirandola

ModenaToday è in caricamento