menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Controllo Qualità della Ferrari ricorda il collega ed amico Sergio Pazienza

Un appuntamento cui i colleghi non hanno rinunciato neppure in questo anno particolare

Anche in un periodo così difficile per l’intera umanità ci sono momenti e situazioni che nemmeno una pandemia sembra non possa fermare.
Stiamo parlando del tradizionale appuntamento che si ripete dal 2012 denominato “Gente di Qualità” che si è svolto il 9 di ottobre scorso (nel rispetto delle norme sanitarie) presso l’agriturismo “Il Rubbio” a Portile di Modena.

“Gente di Qualità” sono quelle persone che nel corso del loro percorso lavorativo hanno fatto parte dell’ente “Controllo Qualità” della Ferrari Auto di Maranello.

Esserne o averne fatto parte del “Controllo Qualità” della Ferrari ha permesso a tanta gente di sentirsi protagonisti del marchio italiano più conosciuto al mondo, tanto che il fondatore Enzo Ferrari i dipendenti della casa di Maranello li citava come “i miei collaboratori”.
E se è speciale fare parte della grande famiglia del Cavallino Rampante, ancora di più lo sono le persone dell’ente Qualità e il nome “Gente di Qualità” non è casuale, in ogni appuntamento annuale si organizza una raccolta fondi da destinare a enti o persone.
Quest’anno la donazione è stata destinata a favore della “Fondazione Ospedale di Sassuolo Onlus” presieduta dalla dott.ssa Micol Pifferi nel ricordo di Sergio Pazienza un caro amico e collega dell’ente Qualità (grande esperto di materiali in carbonio e consulente CONI) che purtroppo nel settembre scorso una brutta malattia lo ha portato via nonostante le cure proprio al reparto oncologico dell’ospedale di Sassuolo.

La consegna del ricavato (alla quale hanno contribuito anche diversi amici e conoscenti di Sergio) da parte dei rappresentati di “Gente di Qualità” è avvenuta direttamente al dott. Mario Mairano (che in passato è stato responsabile delle risorse umane in Ferrari) Presidente dell’Ospedale di Sassuolo alla presenza del sindaco di Formigine dott.ssa Maria Costi, ai quali è stato dato in dono un “truschino”attrezzo simbolo del “Controllo Qualità” stilizzato dalla ditta T.Erre di Ravarino partner storico della Ferrari Auto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Anche la provincia di Modena sarà "zona rossa" da giovedì 4 marzo

Attualità

Zona rossa: a Modena asili, nidi e parrucchieri chiusi da lunedì

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento