rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
Attualità

Si torna a giocare nei poli per l'infanzia e alla Ludoteca Strapapera

Riprendono le attività nei servizi integrativi del Comune e ne aprono di nuovi: “Otto folletti Triva” per bimbi 0-3 anni che non vanno al nido e la “Tana del Gufo” al Barchetta

Nella giornata di lunedì 18 ottobre hanno riaperto tutti i servizi integrativi del Comune di Modena riuniti nella rete “Insieme” pensata dal Settore Istruzione e Servizi educativi per garantire risposte flessibili e differenziate a famiglie e bambini. A riprendere l’attività sono i Centri Bambini e Genitori, Primo Incontro e i laboratori per i bimbi più grandi, Sognalibro e la Ludoteca Strapapera.

Dai Poli per l’infanzia Triva di via Spontini e Barchetta di strada Barchetta, al Centro per l’infanzia Momo in piazza Matteotti fino alla Strapapera di via San Giovanni Bosco i servizi integrativi offrono occasioni di gioco e di relazione in ambienti accoglienti tra bambini, ragazzi e anche tra bambini e genitori. Hanno infatti diverse caratteristiche educative, ludiche, culturali e di aggregazione sociale e prevedono forme di funzionamento diverse; inoltre, ai servizi ormai ben noti ai genitori si aggiungono sempre nuove proposte.

Tutte le mattine i Centri Bambini e Genitori sono attivi presso: Polo Barchetta (con Stregatto rivolto ai bambini da 1 a 3 anni e Primo Incontro rivolto ai bambini da 0 a 1 anno; Polo Triva (con Bianconiglio per i bimbi da 1 a 3 anni e Primo Incontro per quelli da 0 a 1 anno); Centro Infanzia Momo (per la fascia 1-3 anni il martedì, giovedì e venerdì) e Ludoteca Strapapera (martedì e giovedì per i bambini da 1 a 3 anni). Riprendono anche i Servizi integrativi del pomeriggio, che vedono a fianco della formula Centro Bambini e Genitori anche le proposte di Laboratorio e Ludoteca per i bambini più grandi al Polo Triva con il Sognalibro, al Centro Infanzia Momo e alla Ludoteca Strapapera. Al Momo, le attività laboratoriali del pomeriggio sono dedicate alla fascia di età 6-13 anni e, come negli anni passati, saranno organizzate proposte e attività che valorizzano i diversi linguaggi espressivi e culturali: teatro, arte, musica, scoperta scientifica e corsi di cucina calibrati sugli interessi dei piccoli utenti.

Già dallo scorso anno, sono anche in funzione due nuovi servizi: il Centro Bambini e Genitori “Brucaliffo” per bambini dai 2 ai 4 anni al Polo Barchetta e il Centro Bambini e Genitori per la fascia 3-5 anni alla Ludoteca Strapapera, entrambi il sabato mattina. Quest’anno, nelle giornate di lunedì e giovedì dalle 15.30 alle 18.15 al Polo Triva prende il via anche il Centro per bambini e genitori “Otto Folletti Triva” rivolto a bambini da 0 a 3 anni che non frequentano il nido, accompagnati da un genitore o da un adulto di riferimento. Il nuovo servizio sarà per i bimbi un luogo in cui fare esperienza di gioco e esplorazione e confrontarsi con compagni con età e abilità differenti; per gli adulti un momento in cui osservare i bambini e cogliere occasioni di dialogo e di confronto sui temi legati alla crescita dei figli.

Al Polo Barchetta entra invece in funzione, il giovedì dalle 15.30 alle 18.15, il Centro per bambini e genitori “La tana del gufo” che offre ai bambini da 1 a 3 anni l’opportunità di stare insieme e di essere coinvolti in varie proposte di gioco e agli adulti che li accompagnano di confrontarsi con altri genitori, collaborando e partecipando alle attività.

La ludoteca Strapapera di via San Giovannni Bosco 150 offre, invece, tante occasioni per incontrarsi, giocare, partecipare a laboratori creativi a bambini e ragazzi di età diverse in momenti diversi: per la fascia da 6 a 11 anni il lunedì e venerdì dalle 16 alle 19, mercoledì e sabato dalle 16 alle 19; per i bambini da 1 a 3 anni il martedì dalle 9 alle 12 e giovedì dalle 9 alle 12; per ragazzi da 12 a 17 anni il martedì e il giovedì dalle 16 alle 19 (iscrizione e prenotazione obbligatoria: ludoteca@comune.modena.it, tel. 059 2034580 - cell. 379 2199618).

L’accesso ai servizi integrativi è gratuito, ma è obbligatoria l’iscrizione, la prenotazione, la firma del patto di corresponsabilità tra ente gestore e famiglia e vengono osservate le normative legate alla prevenzione del rischio Covid.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si torna a giocare nei poli per l'infanzia e alla Ludoteca Strapapera

ModenaToday è in caricamento