rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Attualità

Anziani a casa, i giovani del Pd e di Udu si offrono per fare piccole commissioni

Parte l'iniziativa AiutiaMOci: "Attività in pieno accordo con i servizi sociali e sanitari locali e assolutamente rispettosa delle norme in materia di contenimento del Covid-19"

In queste ore un gruppo di ragazzi modenesi dei Giovani democratici (Pd) e di Unione degli Universitari ha organizzato una rete di solidarietà a livello locale, ribattezzata #AiutiaMOci, rivolta alle persone più anziane e più bisognose, per le quali i ragazzi si offrono di svolgere piccole commissioni urgenti o la spesa dei generi di prima necessità. L'obiettivo è quello di evitare osì l'allontanamento dal proprio domicilio da parte degli anziani, riducendo le possibilità di affollamento degli spazi.

"Questa attività, in pieno accordo con i servizi sociali e sanitari locali e assolutamente rispettosa delle norme in materia di contenimento del Covid-19, non vuole sostituirsi al prezioso lavoro che già le numerose associazioni presenti sul nostro territorio svolgono quotidianamente, bensì vuole essere di supporto e rafforzamento, collaborativo nell'interesse di garantire una piena efficacia delle misure di contenimento", garantiscono gli organizzatori.

I Giovani democratici e Unione degli Universitari confidano che "anche grazie a questo servizio le persone possano vivere queste settimane di limitazioni in maniera più serena grazie anche ad un contatto umano di solidarietà che da sempre contraddistingue positivamente le nostre terre, nel pieno rispetto delle normative e confidando di poter tornare alla normale quotidianità nel più tempo breve possibile".

Le persone interessate potranno telefonare ai numeri di cellulare indicati, segnalare i propri bisogni e saranno messe in diretto contatto con il ragazzo o la ragazza che si occuperà di svolgere la commissione che, nel caso occorra utilizzo di denaro, potrà avvenire solo in contante per necessità tecniche del servizio.

Inoltre, chi vorrà a sua volta diventare volontario ed entrare nella rete di solidarietà per aiutare il proprio vicino, può contattare allo stesso modo i numeri di telefono o le pagine social apposite. Non ci sono vincoli di alcun tipo, l’iniziativa è aperta a chiunque voglia partecipare e dare una mano.

È possibile contattare i numeri telefonici: 3665256788, 3313838777, oppure la mail aiutiamoci.modena@gmail.com. Altre informazioni saranno reperibili alla pagina Fecbook Aiutiamoci - Rete di solidarietà Modena.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anziani a casa, i giovani del Pd e di Udu si offrono per fare piccole commissioni

ModenaToday è in caricamento