rotate-mobile
Attualità

Green pass, mascherine e vaccinazione: cosa cambia dal 1° Maggio

Con la limitazione dell'utilizzo delle mascherine e il graduale "smantellamento" del green pass, dal 1° maggio si procede con l'allentamento delle restrizioni sanitarie

Dal 1° maggio 2022 si allentano le regole per la prevenzione del contagio da Covid-19 in ottica di un graduale ritorno alla normalità. Cade dunque l'obbligo di esporre il green pass base per accedere al luogo di lavoro, bar e ristoranti al chiuso, negozi e usufruire dei mezzi di trasporto pubblici e privati, mentre per quanto riguarda le mascherine - oggetto simbolo dell'epidemia da Covid - queste ultime resteranno obbligatorie sui mezzi di trasporto, scuole e luogo di lavoro. Novità anche per quanto concerne la vaccinazione. 

Dove rimarrà obbligatorio l'utilizzo della mascherina

L'obbligo di indossare la mascherina è stato prorogato dal governo per un altro mese, sino a lunedì 30 maggio, solamente in determinati luoghi al chiuso. Rimane dunque l'obbligo di indossare la mascherina su tutti i mezzi di trasporto locali e nazionali come autobus, treni (regionali e alta velocità), aerei, metro; all'interno di ospedali e Rsa, mentre per quanto riguarda cinema, teatri e spettacoli al chiuso come concerti, eventi, discoteche (ad eccezione del ballo) e palazzetti dello sport la decisione ufficiale è attesa per oggi 28 Aprile ma si va verso la direzione del mantenimento dell'obbligo.

Mascherina obbligatoria anche nelle aule scolastiche per studenti dai 6 anni in su sino al termine dell'anno scolastico 2021-2022, nonostante il pressing per toglierle sia argomento costante di dibattito negli ultimi giorni.  Sul luogo di lavoro, invece, si procede verso l'obbligo di indossare la mascherina chirurgica negli uffici pubblici e privati e in tutte le aziende, mentre è delegata al datore di lavoro privato la possibilità di prevedere regole più stringenti per i dipendenti (per esempio, di prediligere la mascherina ffp2 alla chirurgica).

Dove cade l'obbligo di utilizzo della mascherina

Niente più mascherina nei seguenti luoghi:

  • bar e ristoranti al chiuso
  • negozi
  • centri commerciali
  • musei
  • stadi e arene all'aperto (decisione da confermare in sede di valutazione dal governo)

Green pass base e rafforzato: cosa cambia dal 1° Maggio 2022

Dal 1° Maggio si procede con il gradulae "smantellamento" della certificazione sanitaria. In particolare, il green pass base (ottenuto per vaccinazione, guarigione o tampone negativo) non sarà più richiesto in Italia, ad eccezione dei viaggi verso l'estero. Decade dunque l'obbligo di green pass base per accedere a bar, mense e ristoranti al chiuso, per utilizzare mezzi di trasporto pubblici e privati (aerei, treni, pullman intra-regionali, traghetti), per andare allo stadio o assistere a spettacoli teatrali e concerti all'aperto. Non servirà più il green pass base per accedere ai luoghi di lavoro e partecipare a concorsi pubblici.

Green pass rafforzato (ottenuto per garigione da Covid o vaccinazione) - dal 1° Maggio non servirà più il green pass nella forma "rafforzata" per accedere a palestre e piscine al chiuso, per partecipare a convegni, cerimonie, feste e congressi, per accedere a cinema, teatri, discoteche e sale da gioco. Rimane invece obbligatorio essere provvisti di green pass rafforzato per visite in ospedale e Rsa sino al 31 dicembre 2022.

Obbligo vaccino fino al 15 giugno per over 50

L'obbligo di vaccinazione rimane obbligatorio fino al 15 giugno 2022 per tutti i cittadini dai 50 anni in su e per le segenti categorie lavorative:

  • insegnanti e personale scolastico
  • forze dell’ordine
  • tutti i cittadini over 50

Solamente per medici, infermieri, personale sanitario e Rsa l'obbligo di vaccinazione è prorogato fino al 31 dicembre 2022.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Green pass, mascherine e vaccinazione: cosa cambia dal 1° Maggio

ModenaToday è in caricamento