Incursione delle Iene a casa di Palma Costi, il Pd: "Metodo irruento inaccettabile"

Il coordinatore Pd dell’Area Nord Simone Silvestri commenta l’episodio di alcuni giorni fa, quando la troupe di Mediaset si è presentata senza preavviso al campanello dell'Assessore alla Ricostruzione

Una troupe del programma Mediaset “Le Iene”, nei giorni scorsi, si è presentata a più riprese presso l’abitazione privata dell’assessore regionale Palma Costi per avere contezza di alcune vicende legate alla ricostruzione nel ferrarese. A renderlo noto è lo stesso Partito Democratico, di cui Costi è esponente di spicco nella Bassa modenese, attraverso una nota del coordinatore Pd dell’Area Nord Simone Silvestri.

L'esponente dem ha condannato il metodo utilizato dagli inviati del programma di Italia 1, che a suo dire avrebbe "superato ogni limite" filmando anche i famigliari dell'assessore che si trovavano nel cortile dell'abitazione di Camposanto. "Senza preavviso, senza aver preventivamente provato a richiedere le medesime informazioni per i normali canali diretti, ufficiali e istituzionali visto che si trattava di informazioni riguardanti l’attività dell’Ente Regione Emilia-Romagna. Palma Costi, com’è nel suo stile, ha risposto alle domande pur senza avere avuto modo di documentarsi nello specifico rispetto ai casi puntuali richiesti che, tra l’altro, sono quasi tutti di competenza delle Amministrazioni comunali del ferrarese. Qualora fosse stato chiesto sarebbero state sicuramente fornite tutte le informazioni utili per poter compiutamente costruire un servizio che riportasse atti e fatti oggettivi e documentati, come sempre è stato fatto".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Silvestri attacca: "Quello che non è accettabile è il metodo irruento utilizzato così come è da stigmatizzare la pericolosa violazione della privacy. La troupe delle Iene, sempre a telecamera e microfoni accesi, è tornata più volte davanti all’abitazione privata della rieletta consigliera, pur avvertiti che lei non era in casa. Se ‘Le Iene’ o qualsiasi altro programma d’informazione vuole avere notizia ha diritto ad avere risposte. L’informazione e la trasparenza sono un principio basilare della democrazia tanto che, nello specifico della ricostruzione post sisma tutti i soldi pubblici erogati sono tracciabili sul sito www.openricostruzione.it. Ma i modi, come sostiene giustamente il movimento delle Sardine, sono parte sostanziale dello stesso concetto di democrazia”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparsa dopo la scuola, ritrovata a Pavia la 16enne di Sassuolo

  • Covid, positività in 13 scuole modenesi. Nuovo caso al "Fermi"

  • L'auto si schianta contro una casa, 20enne muore sul colpo

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Contagio, 12 casi nel modenese. Nessun rientro dall'estero

  • Investe un ciclista e fugge, caccia ad un'auto-pirata a Vignola

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento