Martedì, 28 Settembre 2021
Attualità Stadio Braglia / Parco di Piazza D'Armi Novi Sad

Imbrattate (e già ridipinte) le panchine arcobaleno del parco Novi Sad

Ridipinte dai volontari del comitato Anziani e Orti Sant’Agnese e San Damaso. Erano state imbrattate con scritte offensive

Le due panchine arcobaleno del Novisad sono tornate a risplendere dei colori originari grazie al lavoro dei volontari del comitato Anziani e Orti Sant'Agnese e San Damaso di Ancescao, dopo essere state imbrattate con scritte offensive nelle scorse settimane. I volontari sono stati ringraziati dall’assessora alle Pari opportunità Grazia Baracchi sottolineando, in particolare, il l’impegno del dl Gruppo Verde Panchine dell’associazione.

Le panchine, simbolo contro la discriminazione basata sul genere e sull'orientamento sessuale, erano state inaugurate il 17 maggio scorso, giornata internazionale contro l'omofobia, la bifobia e la transfobia, con una cerimonia alla quale avevano partecipato l'assessora Baracchi insieme al sindaco Gian Carlo Muzzarelli, ai rappresentanti delle associazioni contro la discriminazione e ai volontari di Ancescao che le avevano dipinte. Insieme alle panchine è stata rinnovata, con l'utilizzo della stampante 3D della Palestra digitale, anche la targa che ne spiega il significato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imbrattate (e già ridipinte) le panchine arcobaleno del parco Novi Sad

ModenaToday è in caricamento