rotate-mobile
Martedì, 23 Aprile 2024
Attualità San Faustino / Via Francesco Nicoli

Inaugurata l'area giochi attrezzata inclusiva di via Nicoli

Inaugurato lo spazio attrezzato che consente a bambini da 2 a 12 anni con differenti abilità di giocare fianco a fianco interagendo e sviluppando facoltà cognitive, motorie e sensoriali

Al parco di via Nicoli è ora accessibile una nuova area giochi inclusiva, che consente a tutti i bambini di giocare insieme seppur con abilità differenti.

Il nuovo spazio attrezzato, caratterizzato da percorsi ludici e giochi rivolti a bambini da 2 a 12 anni, è stato inaugurato questa mattina, sabato 17 febbraio, alla presenza del sindaco Gian Carlo Muzzarelli, degli assessori ai Lavori Pubblici Andrea Bosi e alle Politiche sociali Roberta Pinelli e del presidente del Quartiere 4 Carmelo De Lillo.

L’intervento, che oltre alla realizzazione della nuova area ha visto anche la sistemazione di uno spazio al parco di via Divisione Acqui con la sostituzione di un gioco per disabili non più adeguato con uno nuovo, ha un valore di oltre 100 mila euro ed è stato finanziato con risorse del Fondo per l’inclusione delle persone con disabilità, insieme ad altre azioni portate avanti dal Comune di Modena.

La nuova area inclusiva è stata inserita nella zona a nord del parco, riqualificando l’area esistente caratterizzata dai classici elementi del verde attrezzato (tavolini con panche, giochi, percorsi pedonali) e affiancandogli elementi di nuova concezione e rispondenti al concetto di inclusività. Lo spazio allestito è infatti stato pensato con l’idea di rendere le varie attrezzature accessibili a bambini con differenti abilità, che potranno così svolgere fianco a fianco in sicurezza attività ludico-motorie, interagendo, socializzando e sviluppando facoltà cognitive, motorie e sensoriali.

V5A7220

L’area giochi è stata realizzata in continuità spaziale con le pavimentazioni perimetrali esistenti attraverso un raccordo realizzato con lo stesso materiale della pavimentazione antitrauma della stessa zona di gioco. Gli spazi sono privi di barriere architettoniche e sensoriali e i giochi installati, adatti a diverse fasce di età, consentono lo sviluppo delle capacità cognitive, motorie e sensoriali: dai pannelli gioco al castello con pedana, torretta e scivolo, dai giochi a molla alle giostre girevoli, dalle altalene di diversa tipologia al bilico, da un tavolo con accesso facilitato e con un pannello gioco sulla superficie serigrafata a panchine per la sosta a bordo area.

L’intervento al parco di via Divisione Acqui ha invece riguardato la sostituzione di un gioco per disabili con altra struttura accessibile a tutti, collegata allo stradello esistente attraverso una pavimentazione antitrauma e posizionata in prossimità di altre strutture già esistenti a creazione di un’unica area giochi inclusiva in grado di favorire integrazione.

Il pacchetto di interventi per l’inclusione delle persone con disabilità, del valore complessivo di circa 200 mila euro, prevede in particolare anche l’acquisto di supporti digitali e arredi per i centri semiresidenziali Pisano, Iride e per il nuovo Luosi (per un totale di 76 mila euro), previsto nelle prossime settimane, oltre all’acquisto di ausili per favorire l’utilizzo delle piscine alle persone con disabilità (per un valore di 18 mila euro), avvenuto nel mese di dicembre.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inaugurata l'area giochi attrezzata inclusiva di via Nicoli

ModenaToday è in caricamento