Domenica, 21 Luglio 2024
Attualità Strada Gherbella / Via Ragazzi del '99, 80

Taglio del nastro con il sindaco, riparte la stagione dell'Ippodromo

La struttura modenese cerca il rilancio dopo un periodo difficile. Inaugurato anche un vivaio cn 8500 piante

Si è svolta ieri l’inaugurazione ufficiale dell’ippodromo Ghirlandina per la stagione di corse al trotto 2022. Alle 13.30 il sindaco di Modena Gian Carlo Muzzarelli ha tagliato il nastro per il tradizionale battesimo alla stagione di corse ma anche al nuovissimo vivaio di ben 8500 piante che sono state collocate dietro la torretta della Giuria e che ricoprono una vasta area. Il sindaco ha tagliato il nastro in presenza del presidente della società Modenese Alessandro Arletti e al presidente di Aseop Erio Bagni (in foto).

“Credo che l’ippodromo - ha spiegato Muzzarelli - sia uno dei migliori a livello nazionale e da sempre il Comune ha buon rapporto con la società Modenese, che è una società seria, affidabile e sempre ricettiva a presentare iniziative interessanti e lanciare nuove sfide. Oggi, ad esempio, si inaugura questo vivaio di 8500 piante che è un progetto molto ambizioso e che permetterà col tempo all’ippodromo di diventare un vero e proprio spazio verde, certamente molto apprezzato dalla città e fequentato da famiglie e da bambini. Ma mi preme sottolineare la sinergia esistente fra la le Istituzioni, la città e il suo ippodromo in una prospettiva sempre legata a molteplici aspetti: da quello sportivo a quello culturale, da quello gastronomico a quello verde”

Gian Carlo Muzzarelli si è poi soffermato sui prossimi appuntamenti dell’ippodromo. “So che in maggio e poi in novembre l’ippodromo Ghirlandina ospiterà manifestazioni e grandi premi. Il 15 maggio è in programma la terza edizione di Modena nel Cuore, un evento sportivo e culturale cui non ho mai mancato e al quale parteciperò ancora con grande piacere. In questa data si disputerà anche il gran premio Tito Giovanardi, un appuntamento classico per il trotto modenese. E la domenica successiva si correrà il Renzo Orlandi. In novembre invece, domenica 20 per la precisione, andrà in scena il gran premio Unione Europea, che mi dicono sia uno dei più importanti a livello nazionale con un montepremi di altissimo livello. Possibilmente con gli impegni, cercherò di non mancare assolutamente”.

Per quanto riguarda la giornata di corse, il pubblico è accorso numeroso a questo primo convegno della stagione apprezzando le corse e gli arrivi, spesso molto combattuti. Buono anche il riscontro con la rosticceria Pradella e con il pranzo che si poteva consumare con piatti della tradizione, buon vino e birra artigianale. Ora l’ippodromo manterrà il suo appuntamento settimanale (salterà solo la settimana pasquale) che per tutto il mese di aprile è fissato per la giornata del sabato. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Taglio del nastro con il sindaco, riparte la stagione dell'Ippodromo
ModenaToday è in caricamento