Montale, inaugura il Parco alla poesia dedicato ad "Alda Merini"

L'inaugurazione del parco di via Zenzalose, primo in regione ad essere intitolato alla poetessa milanese, si terrà sabato 20 giugno alla presenza delle autorità

Un parco intitolato ad Alda Merini a Montale. Riparte dai versi della poetessa milanese la stagione di eventi sul territorio castelnovese, nel pieno rispetto delle normative vigenti a tutela della salute delle persone.

Sabato 20 giugno alle 17.30 presso il Parco Montale 2 in via Zenzalose sarà inaugurato il Parco alla poesia “Alda Merini”, alla presenza del Sindaco di Castelnuovo Massimo Paradisi e dell'Assessora alla Cultura Sofia Baldazzini.

“Per la ripartenza della nostra stagione culturale estiva – afferma l’Assessora Baldazzini abbiamo scelto di investire nei parchi come luoghi simbolici di ritorno alla socialità e di valore ambientale, dedicando uno spazio di rilevo alla memoria di una grande poetessa del Novecento. Alda Merini è stata capace nella sua poetica di svelare i volti del dolore così come di squarciare lampi di speranza viva. Un personaggio a cui è riconosciuta una potenza espressiva capace di entrare in contatto con tutte le generazioni, che per noi resterà un simbolo di coraggio in questi tempi difficili per tutti gli operatori culturali. Sabato pomeriggio sarà un grande invito a tutta la comunità, che potrà finalmente tornare ad incantarsi di versi vivi e vibranti e di note”.

Durante l'inaugurazione del Parco – il primo in Emilia Romagna dedicato alla poetessa milanese scomparsa nel 2009 – verranno eseguite letture poetiche diffuse in prossimità delle nuove installazioni a cura dei poeti e delle poetesse Marco Bini, Mariadonata Villa, Laura Solieri, Kabir Yusuf Abukar, Stefano Serri, accompagnate dal flauto di Clarissa Montecchi dell'associazione “Il Flauto Magico”.

L'iniziativa, promossa dal Comune di Castelnuovo Rangone, è ad accesso libero. Per rispettare le norme di sicurezza i partecipanti dovranno essere muniti di mascherina e rispettare un distanziamento fisico di almeno un metro. Si consiglia inoltre di portare un telo o un cuscino per assistere all'inaugurazione, ai reading e all'esibizione musicale seduti sul'erba. 


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia-Romagna verso il ritorno in zona gialla, "Ma evitiamo terza ondata"

  • Addio a Benny, l'imprenditore dei bar modenesi

  • Coronavirus, 2.533 nuovi positivi in regione. A Modena un nuovo picco

  • Carpi, presentata istanza di fallimento per la Arbos

  • Coronavirus, curva in flessione per la prima volta. Modena ancora al vertice

  • Contagio a Modena, 573 nuovi casi e 7 decessi. Ricoveri stabili

Torna su
ModenaToday è in caricamento