rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Attualità

Due incontri con la Polizia Locale per imparare come prevenire le truffe

Giovedì 16 e mercoledì 22 dicembre le iniziative dedicate agli anziani. Si parlerà anche dello Sportello psicologico per chi ha subito reati e degli sportelli “Non da soli”

Non farsi distrarre da sconosciuti che abbordano per strada, fuori dalla banca, dalla posta, dal supermercato; accertarsi che chi bussa alla porta di casa sia davvero chi afferma di essere; prestare attenzione a mail, sms e telefonate ambigue. Sono solo alcuni dei suggerimenti che saranno illustrati ai cittadini nei due incontri, destinati alla popolazione anziana ma non solo, organizzati nei prossimi giorni dalla Polizia locale di Modena nell’ambito delle iniziative finalizzate a riconoscere ed evitare truffe e raggiri. Gli appuntamenti si svolgeranno giovedì 16 dicembre alle 14.30 nella sala civica Maria Curie Villaggio Giardino, in via Curie 22/A, e mercoledì 22 dicembre alle 10.30 al Centro sociale anziani e orti Buon Pastore, in via Panni 202. Per partecipare è richiesta la prenotazione telefonica al numero 059-2032502; è necessario il Green pass, cartaceo o digitale.

Tra i temi che verranno affrontati dall’ispettore della Polizia locale Carmine Fierro, anche il servizio di sostegno offerto dallo Sportello psicologico, che fornisce assistenza gratuita alle vittime di raggiro (800-631316, info@sostruffa.it), e l’attività della rete “Non da soli”, ovvero gli sportelli in cui si può trovare un aiuto per prevenire episodi di criminalità e ricevere sostegno in caso si siano subiti reati come furti e scippi. Proprio di recente, tra l’altro, ha aperto il quarto sportello di “Non da soli”: si trova in via 4 novembre 40/E, in centro storico, nella sede di Ancescao aps Modena e a gestirlo sono i volontari dell’associazione (segreteria@ancescao.modena.it). Gli altri sportelli sono presso: il Centro sociale anziani e orti San Faustino di via Da Vinci 158 (059/827998, nondasoli.sfaustino@comune.modena.it); il Centro sociale anziani e orti Buon Pastore di via Panni 202 (059/390431, anzianibuonpastore@libero.it); il Comitato cittadini Modena Est di piazza Liberazione 13 (059/284109, nondasoli.modenaest@comune.modena).

Tutte le attività di contrasto a queste tipologie di reati, compresi i due incontri del 16 e 22 dicembre, rientrano nel progetto del Comune “La prevenzione rende sicuri: azioni integrate per il contrasto di truffe e raggiri ai danni della popolazione anziana”, finalizzato appunto a combattere il fenomeno delle truffe telefoniche, via web, per strada e nelle abitazioni, che si è aggiudicato un finanziamento del Fondo unico giustizia del Ministero dell’interno. Il progetto, sviluppato dall’Ufficio Legalità e sicurezze, prevede diverse azioni per prevenire raggiri e frodi, puntando su formazione e informazione, coinvolgendo le forze dell’ordine e sviluppando sinergie con enti e associazioni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due incontri con la Polizia Locale per imparare come prevenire le truffe

ModenaToday è in caricamento