rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023
Attualità Sassuolo

Cambia la raccolta di rifiuti anche a Sassuolo, addetti Hera incontrano le imprese

Sono in arrivo, presso le sedi di negozi, locali e aziende di Sassuolo, le lettere che anticipano l’avvio di un nuovo servizio dedicato alle attività produttive. Si punta ad aumentare la differenziata dal 65% all'84%

Sono in partenza, nel Comune di Sassuolo, le prime fasi della lunga trasformazione dei servizi ambientali che, entro la fine del 2023, porterà la città ad avere un nuovo modello di raccolta dei rifiuti. Come primo atto di questo cambiamento, sta partendo un’attività di ascolto e consulenza tecnica dedicata alle attività produttive, finalizzata a rilevare le caratteristiche e le esigenze specifiche di ciascuna attività in merito alla raccolta dei rifiuti.

In particolare, nel corso dei prossimi mesi i tecnici Hera e gli operatori incaricati visiteranno le sedi di tutte le attività locali, così da individuare assieme a loro soluzioni di servizio efficaci sul piano della raccolta e della gestione dei rifiuti in azienda: ogni impresa, infatti, ha processi produttivi unici e produce un particolare mix di rifiuti per i quali è necessario ipotizzare una corretta modalità di smaltimento. 

Gli operatori incaricati dal Gruppo Hera saranno dotati di un tesserino identificativo e saranno preceduti da una lettera che illustrerà nei dettagli lo scopo della loro visita. 

“Prima dell’avvio delle nuove modalità di raccolta nel Comune di Sassuolo – ricorda Elisa Prata, responsabile dei servizi ambientali di Hera per il Distretto Ceramico – ci prefiggiamo di valutare e valorizzare ogni singola situazione. Per rendere più efficace l’incontro con i nostri addetti, nella lettera in partenza suggeriamo ad ogni attività produttiva di ricostruire quanto più accuratamente possibile quanti e quali rifiuti vengono prodotti. In questo modo, i nostri tecnici potranno chiarire al meglio gli eventuali dubbi e valutare come adattare alle specifiche esigenze, per quanto possibile, il modello di raccolta in arrivo”.

Un modello che, nelle previsioni di Hera, consentirà di aumentare la quantità e la qualità della raccolta differenziata, di recuperare e riciclare sempre meglio e, in questo modo, di risparmiare materie prime e contribuire a lasciare un ambiente migliore alle generazioni future. A Sassuolo, attualmente, la percentuale di differenziata è attorno al 65%, ma grazie al nuovo modello di raccolta e all’indispensabile collaborazione di tutti, è possibile raggiungere l’84%. 

Per maggiori informazioni è sempre a disposizione il numero gratuito 800 999 700 del Servizio Clienti del Gruppo Hera (attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 22 e il sabato dalle 8 alle 18). 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cambia la raccolta di rifiuti anche a Sassuolo, addetti Hera incontrano le imprese

ModenaToday è in caricamento