rotate-mobile
Lunedì, 28 Novembre 2022
Attualità Concordia sulla Secchia / Via Dugale Secondo

Impianto di biometano a Concordia, l'iter autorizzativo procede

L'azienda bolzanina che promuove il progetto ha presentato la documentazione integrativa richiesta da Arpae

Procede il progetto che la società agricola Apis MO1 di Bolzano ha presentato ad Arpae per la realizzazione, in un’area agricola di via Dugale Secondo, al confine con via Forcole nel Comune di Mirandola, di un impianto per la produzione di biometano da biomasse vegetali. La società proponente ha presentato la documentazione integrativa richiesta dalla Conferenza di Servizi.

Ricordiamo infatti che, in data 26 maggio 2022, Arpae chiese alla società agricola Apis MO1 di presentare documentazione integrativa al progetto al fine di rispondere ai quesiti avanzati da diversi enti, fra cui anche il Comune di Concordia. L’iter autorizzativo assegna al proponente 30 giorni di tempo per rispondere e può presentare istanza di proroga del medesimo termine di ulteriori 30 giorni per completare il materiale da integrare. Istanza che Apis MO1 ha avanzato e che Arpae ha concesso indicando quale termine ultimo per la presentazione della documentazione il 31 luglio 2022.

Biogas, avanza la proposta per un nuovo maxi impianto a Concordia

Arpae ha pertanto ripreso l’iter di valutazione del progetto presentato dalla società agricola Apis MO1 e tutti gli enti competenti, fra cui anche il Comune di Concordia, possono esaminare le integrazioni presentate dal proponente.

La riunione decisoria della Conferenza dei Servizi è stata convocata da Arpae per martedì 6 settembre 2022, e prima di quell’appuntamento l’Amministrazione comunale promuoverà un’assemblea pubblica a Fossa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Impianto di biometano a Concordia, l'iter autorizzativo procede

ModenaToday è in caricamento