Intelligenza Artificiale e E-Mobility, i nuovi laboratori di HPE COXA e Università

Pensare al futuro con la Mobilità sostenibile e l’Intelligenza Artificiale, con questo obiettivo la HPE COXA inaugura due nuova laboratori in collaborazione con le Università

Sono stati inaugurati due nuovi laboratori dedicati all’e-mobility e alle applicazioni dell’intelligenza artificiale (AI), entrambi all’interno di HPE COXA, azienda modenese che si occupa di sviluppo prodotto e opera nei settori automotive, motorsport, off highway, automation solution e difesa, fornendo servizi di ingegneria, progetti e prodotti.

Come per altre esperienze già in essere, anche la realizzazione di questi due progetti sono in collaborazione con Alma Mater Studiorum Università di Bologna e Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia.

Per una realtà come HPE COXA l’affermazione che il capitale primario di un’impresa è nelle sue risorse umane è diventato un vero e proprio assioma.

VIDEO | Le interviste su AI Lab e E-Lab, i laboratori che pensano al futuro

“Da tempo abbiamo compreso che per essere competitivi nel nostro lavoro dobbiamo non solo selezionare ma contribuire a formare direttamente i laureati che si occuperanno di sviluppare i nostri progetti- afferma Bozzoli.- E questo è maggiormente valido parlando di temi innovativi come l’e-mobility e l’intelligenza artificiale, che si stanno evolvendo a grande velocità, con implicazioni straordinarie per l’industria e la società. Per ottimizzare le competenze e le esperienze anche formative-  spiega il CEO di HPE COXA,- abbiamo ulteriormente rafforzato l’alleanza strategica con l’Università, creando questi laboratori. Per entrambi, l’obiettivo è che i giovani con il mondo della formazione universitaria accumulano esperienza, qui si mettono alla prova ed entrano nel mondo del lavoro.”

I nuovi laboratori sono l’ai LAB, in collaborazione con Unibo, che si propone di approfondire l’Intelligenza artificiale a diversi settori produttivi, è l’occasione per HPE COXA di espandere la propria attività al di fuori dell’automotive. Il laboratorio ha già all’attivo sei ingegneri e anche la realizzazione di alcune applicazioni in diversi campi.

E l’e LAB, in collaborazione con Unimore e Unibo, è già una realtà: i 13 giovani ingegneri scelti per questo percorso sono al lavoro da un anno per disegnare, progettare e costruire un motore elettrico. E il “dimostratore”, l’esemplare unico che è uscito dalle loro mani, è stato mostrato oggi al pubblico.

"L’impegno di HPE COXA sul fronte della innovazione e della ricerca tecnologica è incessante- spiega il  Rettore dell’Università di Modena e Reggio Emilia Carlo Adolfo Porro- così come è proficuo il suo rapporto col sistema universitario e, segnatamente, con l’Università di Modena e Reggio Emilia.

La creazione all’interno dell’azienda modenese di due nuovi avanzati laboratori, 'ai LAB' ed 'e Lab', muove in continuità con una linea di sviluppo aziendale che si appoggia su qualificate partnership, come quelle universitarie, aperte all’inserimento e valorizzazione di tanti giovani neolaureati.

In particolare, il laboratorio 'e LAB' vede la convergenza degli sforzi di HPE, Unimore e Università di Nottingham che partecipano congiuntamente ad un progetto di mobilità elettrica che ha già consentito ad un gruppo di giovani ingegneri di disegnare, progettare e costruire e realizzare un motore elettrico, 'dimostratore', unico che parteciperà al Campionato Formula Student, riservato annualmente a team universitari".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camion e autocisterna si scontrano e prendono fuoco, una vittima in Autosole

  • Accademia Militare, per la prima volta una donna è la più meritevole fra gli Allievi

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Nominati gli ambasciatori 2020 della Confraternita del Gnocco d'Oro

  • Contagi, 81 nel modenese. Due decessi e due ingressi in Terapia Intensiva

  • Test sierologici gratuiti in farmacia, è necessario prenotare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento