rotate-mobile
Domenica, 4 Dicembre 2022
Attualità

Raccolta porta-a-porta, da lunedì kit nelle zona di San Faustino

Da lunedì 31 ottobre le operazioni di distribuzione delle lettere e dei kit si sposteranno nei successivi tre lotti del Quartiere 4

Dopo le frazioni e le zone artigianali, è il Quartiere 4 di Modena la zona dove è in corso la riorganizzazione dei servizi ambientali. In questa parte della città, ampiamente residenziale, al termine delle attività di modifica famiglie e imprese avranno il sistema misto: le raccolte di carta e plastica/lattine saranno svolte porta a porta mentre rimarranno in strada i cassonetti per indifferenziato, organico, vetro e sfalci verdi. Gli stessi cassonetti verranno anche sostituiti: per l’indifferenziato, in particolare, verranno collocati in nuovi contenitori apribili solo con una tessera (o, installando l’APP Il Rifiutologo, anche con uno smartphone Android).

Al momento i tecnici Hera stanno consegnando i kit per la differenziata nei primi tre di questi lotti in cui il vasto quartiere è suddiviso, e in particolare nelle aree di di Saliceta San Giuliano, il Villaggio Giardino, le aree di viale Leonardo da Vinci e Galileo Galilei fino all’estremità sud del Parco Ferrari.

Da lunedì 31 ottobre le operazioni di distribuzione delle lettere e dei kit si sposteranno nei successivi tre lotti del Quartiere 4, ovvero nella zona immediatamente a ridosso del centro storico compresa tra via Wiligelmo e via Guicciardini a est, confine con il Quartiere 3, con il parco Ferrari e la Giardini a ovest e chiusa, a sud, da viale Amendola.

Q4 - secondo gruppo di lotti-2

In alternativa alla consegna a domicilio, i cittadini potranno ritirare autonomamente il proprio kit presso la casa Smeraldo. In questo caso, invitiamo i cittadini a rispettare le indicazioni riportate nelle lettere informative, così da limitare la formazione di inutili code: infatti non c’è alcuna urgenza di dotarsi del kit, dato che la raccolta dei rifiuti attuale rimarrà a disposizione dei cittadini ancora per diverso tempo.

Frazioni

Nelle frazioni modenesi già da un paio di settimane è partito il nuovo servizio porta a porta per carta e plastica/lattine. I cittadini residenti in quelle parti della città, quindi, devono iniziare a esporre i sacchi gialli e azzurri, seguendo le frequenze di raccolta indicate nel loro calendario, perché i contenitori stradali relativi a breve verranno rimossi. Chi ancora non fosse in possesso della propria dotazione di attrezzature può fare riferimento per il ritiro alla Casa Smeraldo, allestita in via Razzaboni 80, a Modena. La Casa Smeraldo è aperta tutti i giorni, tranne domenica e festivi, con orario continuato dalle 8 alle 19. Assieme alla rimozione dei cassonetti per carta e plastica/lattine è in corso il posizionamento dei nuovi cassonetti per l’indifferenziato – che ancora per qualche tempo non richiederanno l’uso della Carta Smeraldo – e dei nuovi bidoni per l’organico, dotati di oblò.

Zone Artigianali e Industriali – Forese Nord e Forese Sud

In tutte le Zone Artigianali e Industriali di Modena e nelle zone a bassa densità abitativa (forese), sia nella parte nord sia nella parte sud della città, ha già preso il via il nuovo porta a porta integrale, mentre continuano le attività di contatto e consegna delle attrezzature alle ultime utenze. Già da un paio di settimane i tecnici del Gruppi Hera hanno cominciato a rimuovere i contenitori stradali, che nel giro di qualche tempo saranno completamente sostituiti dal porta a porta integrale.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raccolta porta-a-porta, da lunedì kit nelle zona di San Faustino

ModenaToday è in caricamento