rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Attualità Polinago

Lapam per il sociale: donati 10 computer alle scuole di Polinago

‘Lapam per il sociale’ ha donato 10 computer rigenerati alle scuole primarie, secondarie e dell'infanzia del Comune di Polinago

‘Lapam per il sociale’ non si ferma e sbarca anche  a Polinago: Romana Pollacci e Leo Ferrarini, in rappresentanza della sede Lapam di Polinago, ha donato 10 computer rigenerati alle scuole primarie, secondarie e dell'infanzia del Comune di Polinago. Erano presenti alla consegna il Sindaco Giandomenico Tomei, la dirigente scolastica Rossana Poggioli e la vice preside Benedetta Balestri.

“Oggi più che mai le scuole di tutta Italia necessitano di computer per la formazione a distanza e l’educazione digitale degli studenti – ha sottolineato la segretaria Lapam di Polinago, Romana Pollacci -. Lapam ancora una volta ha dimostrato la propria sensibilità e impegno per il territorio con questa donazione che dimostra la vicinanza alle esigenze del mondo della formazione e, in particolare, degli studenti più svantaggiati”.

Il  Sindaco Tomei ha ringraziato l’associazione: “La donazione di materiale tecnico alla scuola senza dubbio migliorerà la qualità dell'offerta formativa. Tengo anche a sottolineare che questa associazione è presente nel nostro Comune con una sede sempre aperta, pronta a dare risposte ai cittadini. La rete di coesione sociale di un territorio è fatta anche di questo e a nome della comunità di Polinago ringrazio Lapam per questo fondamentale servizio di prossimità alla tante realtà imprenditoriali presenti nel nostro territorio”.

La dirigente scolastica, Rossana Poggioli ha chiosato: “I computer donati all’istituto serviranno per portare avanti progetti oggi indispensabili per le nostre studentesse e i nostri studenti. Penso all’utilizzo di programmi di video scrittura individuali, ad altri programmi di presentazione e calcolo, all’utilizzo di software didattici e piattaforme per apprendimento. I computer saranno inoltre messi a disposizione per i docenti per la programmazione e per il registro elettrico. La pandemia dei mesi scorsi si è abbattuta su di noi causando cambiamenti importanti in ogni settore, compreso quello dell’istruzione, e adeguarci è indispensabile”.

Romana Pollacci ha concluso: “L’educazione scolastica è un diritto per tutti. Lapam per questo si impegna nel suo piccolo a offrire le risorse necessarie a garantire un futuro ai giovani”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lapam per il sociale: donati 10 computer alle scuole di Polinago

ModenaToday è in caricamento