rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Attualità San Felice sul Panaro

Aggiudicati i lavori per l'impianto sportivo di San Felice

Appalto da 670 mila euro, lavori in estate per non fermare le partite

È stato aggiudicato lo scorso 15 marzo alla ditta Fea srl di Castelfranco Emilia l’appalto dei lavori di riqualificazione e miglioramento dell’impianto sportivo cittadino di via Costa Giani a San Felice sul Panaro. Duplici le motivazioni dell’intervento: da un lato il campo da calcio era stato fortemente danneggiato dagli eventi sismici del 2012, che hanno creato, con il passare del tempo, sollevamenti del piano che avrebbero compromesso il mantenimento dell'omologazione; dall’altro la volontà dell’Amministrazione comunale di migliorare l’impianto sportivo anche con un oculato risparmio energetico. I lavori prevedono la realizzazione di un manto in erba sintetica per il campo da calcio e di un nuovo sistema di illuminazione con lampade a led. Nel dettaglio sarà sostituita l’erba naturale del campo da calcio con quella sintetica che consentirà l’utilizzo del terreno di gioco in qualsiasi stagione e con ogni evento meteorologico. Inoltre il campo potrà essere sfruttato senza soste, mentre si ridurranno in modo significativo gli interventi manutentivi e il consumo di acqua. Il campo sarà dotato di un avanzato sistema di drenaggi che ne garantiranno la permeabilità.

L'intervento prevede la realizzazione di una grande cisterna interrata di accumulo dell'acqua piovana che verrà così reimpiegata per l'irrigazione e contestualmente concorrerà a regimentare più correttamente l'afflusso di acqua in fognatura. Per quanto riguarda invece l’illuminazione, è previsto lo smontaggio delle torri faro esistenti e il montaggio di quattro nuove torri più alte fuori dall’anello della pista di atletica, aumentando il grado di illuminamento e abbattendo l'inquinamento luminoso. Gli attuali corpi illuminanti agli ioduri metallici sia del campo principale sia di quello di allenamento saranno sostituiti con lampade a led, con una notevole diminuzione del consumo di energia elettrica e dei relativi costi gestionali. Le opere saranno eseguite seguendo le direttive della Lega Nazionale Dilettanti.  

La gara d'appalto è stata aggiudicata per l'importo di 670 mila euro circa, comprensivi degli oneri per la sicurezza, che sono finanziati per il cinquanta per cento dal Comune e per la restante parte dalla Regione Emilia-Romagna. I lavori, della durata di 200 giorni, saranno concentrati nei mesi estivi, così da arrecare meno disagio possibile alle attività sportive.

«Sarà un'infrastruttura che aprirà a nuovi orizzonti sportivi - spiega il consigliere comunale con delega allo sport Paolo Pianesani - all'insegna della sostenibilità ambientale, con il recupero delle acque meteoriche e la riduzione dell'inquinamento luminoso, ed economica, con l'abbattimento dei costi idrici ed elettrici. Ciò permetterà allo sport sanfeliciano di godere di un'infrastruttura all'avanguardia e al Comune di rientrare di importanti somme per la sua gestione. Un bel goal per la comunità tutta, messo a segno grazie all'impegno dell'Ufficio tecnico comunale, del progettista e della Regione Emilia-Romagna, che ha cofinanziato l'intervento».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggiudicati i lavori per l'impianto sportivo di San Felice

ModenaToday è in caricamento