Casa della salute di Finale Emilia, parte il cantiere per l'Ospedale di Comunità

Permetteranno l’adeguamento sismico e antincendio della struttura e la realizzazione dell’Ospedale di Comunità (OsCo)

Al via i lavori per la riqualificazione della Casa della Salute di Finale Emilia: nei giorni scorsi la firma, sul posto, del verbale di consegna del cantiere tra l’impresa aggiudicataria dell’appalto e il direttore dei lavori dell’Azienda USL di Modena, alla presenza del coordinatore per la sicurezza.

I lavori (finanziati con bando europeo da 6 milioni di euro) permetteranno l’adeguamento della struttura alle vigenti normative sulla sicurezza sismica e antincendio e la realizzazione dell’Ospedale di Comunità (OsCo). La Casa della Salute di Finale, inoltre, fa parte del progetto di progressiva estensione della diagnostica di laboratorio decentrata con l’attivazione di strumentazioni PoCT (Point of care testing) per l’esecuzione di esami in pochi minuti anche nelle strutture territoriali ed in luoghi più vicini al paziente. Grazie alle indagini sarà possibile una immediata diagnosi migliorando ulteriormente l’operatività, anche in urgenza, ed elevando così il grado di sicurezza della struttura stessa per il paziente.

La durata prevista del cantiere è di 24 mesi, cui seguirà la fase di collaudo per la piena agibilità della struttura. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia-Romagna in zona gialla da domenica: Bonaccini: "No al coprifuoco natalizio"

  • Dpcm Natale 2020, approvato il decreto che vieta gli spostamenti tra regioni e comuni

  • Coronavirus. In regione il 13,8% dei tamponi è positivo. Modena resta la peggiore per nuovi contagi

  • Conferma dal Ministero, l'Emilia-Romagna torna in "zona gialla"

  • Coronavirus, risalgono i numeri in regione. A Modena quasi 500 casi

  • Chiama i vigili per spostare un auto in sosta davanti al cancello, ma il cartello era clonato

Torna su
ModenaToday è in caricamento