menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Recupero di Ponte Samone, proseguono i lavori per deviare il Panaro

Dopo la piena i tecnici sono al lavoro insieme ai mezzi della vicina ditta Frantoio Fondovalle srl di Marano sul Panaro

Proseguono le operazioni di deviazione del fiume Panaro nella zona del ponte Samone, dopo che il maltempo delle scorse settimane aveva comportato un temporaneo rallentamento dei lavori in alveo, a causa dell'innalzamento del livello idrometrico del fiume, che solo in questi giorni si è abbassato.

I lavori sono necessari per poter consentire di avviare le opere di ripristino della struttura lungo la strada provinciale 26, chiusa dallo scorso 6 dicembre per i danni a una pila provocati dalla piena del fiume Panaro, dovrebbero terminare entro i primi giorni di marzo, se le condizioni meteo lo consentiranno.
Nel frattempo sono proseguiti altri interventi diagnostici sulla struttura del ponte come carotaggi e sondaggi, per consentire una migliore programmazione dei lavori di ripristino della pila danneggiata.

L'intervento di deviazione è finanziato con un contributo regionale di 60 mila euro ed è stato affidato alla ditta Frantoio Fondovalle srl di Marano sul Panaro.

I lavori sul ponte, invece, per i quali saranno necessari oltre 750 mila euro, sono stati aggiudicati alla ditta Covema srl di Castelfranco Emilia, hanno una durata di circa 200 giorni e prevedono il consolidamento della fondazione del ponte e la successiva ricostruzione della pila danneggiata dalla piena ed anche la ricostruzione dei due archi danneggiatisi lo scorso 24 dicembre. In una seconda fase si interverrà con un ulteriore intervento di manutenzione sulle altre quattro pile, dal costo di circa 700 mila euro, per il quale sono già state avviate le procedure per il finanziamento da parte della Protezione civile regionale. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Modena tra le big mondiali del buon cibo. Al 3° posto di Viator

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento