rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Attualità Campogalliano / Via Roma

L'area della Bilancia si rifà il look, parte la rigenerazione urbana a Campogalliano

L'ingresso museale, il parco e via Roma le tappe dei cantieri in fase di avvio mercoledì 20 aprile. La sindaca Guerzoni "Ritorniamo a guardare al futuro in maniera pragmatica". Domani sabato 16 aprile presentazione del progetto ai cittadini

Verranno avviati mercoledì 20 aprile i cantieri del secondo macro-intervento di Rigenerazione Urbana, il piano regionale che punta alla trasformazione, al riassetto e alla riorganizzazione di porzioni già antropizzate del territorio.

A dicembre 2021 erano iniziati i lavori della prima parte del progetto, riguardanti la conversione dell’ex fabbricato Benetti di via Crotti in un edificio di social housing che prevede al piano terra un centro sociale per anziani e al piano superiore appartamenti da assegnare mediante bando e relative graduatorie; obiettivo principale di questa speciale edilizia sociale è fornire spazi e alloggi con elevati standard di qualità a canoni calmierati.

Ora, invece, è in programma una seconda fase del progetto che interesserà l’area circostante il Museo della Bilancia. Nello specifico i cantieri riguarderanno, in momenti diversi, tre ambiti: lo spazio antistante all’ingresso museale, il parco della Bilancia e il tratto iniziale di via Roma (dalla rotatoria a via XXV Aprile).

"L’auspicio è che l’inizio dei cantieri – commenta la sindaca Paola Guerzoni – possa segnare anche simbolicamente un nuovo tempo per il nostro paese e la nostra comunità. Dopo due anni davvero complicati, possiamo finalmente guardare, con un po’ di serenità in più, al nostro futuro, e lo facciamo in maniera molto pragmatica attuando quanto era stato progettato. Questi interventi non sono casuali, ma sono frutto di conoscenza, studio, ascolto dei cittadini e delle loro esigenze. Il progetto di rigenerazione urbana prosegue la strada di questa amministrazione all’insegna di migliori accessi alle strutture, attenzione alla mobilità sostenibile, abbattimento di barriere architettoniche e spazi di convivialità per persone di diverse generazioni".

I lavori nel primo lotto, in programma a partire da mercoledì 20 aprile, consistono nell’eliminazione della striscia di parcheggi più a ridosso del Museo, riconvertita in un’area verde pedonalizzata con panchine e nuova illuminazione. Salvaguardate le porzioni di parcheggio destinate al carico e scarico delle attività commerciali presenti e ai clienti del Conad grazie a un coinvolgimento diretto, all'interno del progetto, dei lavoratori coinvolti. Una maggiore visibilità dell’ingresso museale e più luoghi di ristoro per cittadini e visitatori sono i criteri-guida delle operazioni.

Il secondo intervento interesserà l’adiacente parco della Bilancia riqualificato grazie al rifacimento degli esistenti percorsi pedonali e dall’inserimento di nuove panchine, oltreché da nuove piantumazioni di alberi. L’ultimo blocco di lavori riguarderà il primo tratto di via Roma. In questo caso le operazioni prevedono il rifacimento della pavimentazione con l’utilizzo del pregiato porfido (già presente nella rotonda e in un tratto di via Garibaldi). In programma anche la riqualificazione della rete fognaria.

Domani, sabato 16 aprile dalle ore 11 alle ore 13, la sindaca Paola Guerzoni e l'assessore  ai Lavori pubblici Filippo Petacchi saranno presenti davanti all'ingresso del Museo della Bilancia per illustrare ai cittadini le varie fasi dei lavori.

Il piano di Rigenerazione Urbana era stato presentato l’8 novembre 2019 ai campogallianesi in presenza del presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini. Il progetto è frutto di uno studio decennale del territorio da parte di tecnici, amministratori e alcuni docenti del Dipartimento di Architettura, Ingegneria delle costruzioni e Ambiente costruito del Politecnico di Milano. Il piano, oltre a rispondere alle strategie politiche dell’amministrazione e alle mutate esigenze della popolazione e del territorio, attua i principi espressi dalla nuova legge urbanistica regionale che prevede la rigenerazione di porzioni già antropizzate delle città. Una migliore relazione tra gli spazi cittadini e più opportunità di aggregazione e riqualificazione sono le linee guida degli interventi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'area della Bilancia si rifà il look, parte la rigenerazione urbana a Campogalliano

ModenaToday è in caricamento