menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via Finzi, partono i lavori per la prima delle tre rotatorie

Per consentire le attività, da mercoledì 31 marzo chiusi gli svincoli dell’uscita 8 della tangenziale Carducci in direzione Bologna. L'intervento avrà una durata di una ventina di giorni

Prendono il via i lavori per la realizzazione di una nuova rotatoria stradale tra viale Finzi e i rami di svincolo dell’uscita 8 della tangenziale Carducci, nell’ambito dei cantieri della mobilità del Piano Periferie.

Per consentire le lavorazioni, a partire da mercoledì 31 marzo verranno chiusi l’uscita e l’ingresso 8 della tangenziale per i veicoli che percorrono la carreggiata in direzione Bologna. Il percorso alternativo consigliato è l’uscita 7 della tangenziale su via Del Mercato. L’intervento avrà una durata di una ventina di giorno, salvo condizioni meteo avverse.

La realizzazione della rotatoria rientra appunto nell’ambito dei cantieri relativi alla mobilità dell’area a Nord di Modena del Piano Periferie, che coinvolgono in particolare strada Canaletto Sud, via Toniolo, viale Finzi, via Gerosa e via del Mercato.

Viale Finzi, in particolare, vedrà la realizzazione di tre delle cinque nuove rotatorie previste nell’area nord di Modena dal Piano di rigenerazione: oltre all’altezza del collegamento con la tangenziale, anche agli incroci con via Gerosa e stradello Soratore. Le altre due rotatorie in programma saranno realizzate su viale del Mercato all’incrocio con via Toniolo e strada Canaletto sud.

I lavori, gestiti dalla società di trasformazione urbana CambiaMo che attua per conto del Comune il “Progetto periferie. Ri-generazione e innovazione”, hanno complessivamente un valore pari a due milioni e 663 mila euro, stanno procedendo in parallelo e arriveranno a conclusione in estate.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, 1.151 nuovi positivi in regione. Modena prima provincia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento