menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lavori a San Pancrazio, da venerdì riduzione della corsia verso Modena

Poco più di un mese di disagi, che nelle ore di punta potrebbero portare a code considerevoli in quel nodo critico della viabilità fra Modena e Carpi

A Modena, lungo la strada provinciale 413, da venerdì 9 ottobre, nel tratto lungo circa 500 metri compreso tra la rotatoria di S.Pancrazio, all'incrocio con la provinciale 13 di Campogalliano, e lo svincolo di ponte Alto, la circolazione sarà ridotta a una corsia nel senso di marcia in direzione di Modena; inoltre il traffico proveniente da Campogalliano dovrà percorrere la rotatoria a causa della  chiusura del tratto della provinciale 13 che scorre a fianco della rotatoria stessa.

Il provvedimento, che durerà 35 giorni, consente il proseguimento dei lavori di allargamento della strada e scaturisce in particolare dalla necessità di chiudere la corsia nella direzione da Modena verso Carpi e spostare il traffico su una delle due corsie normalmente utilizzate nella direzione opposta; in questo modo il traffico diventa a una corsia per senso di marcia.  

A causa della riduzione delle corsie sono probabili rallentamenti e disagi alla circolazione, soprattutto nelle ore di punta al mattino da Carpi e da Campogalliano verso Modena; come spiegano i tecnici del servizio provinciale Viabilità, questi lavori non potevano essere eseguiti nel periodo estivo perché avrebbero comportato la chiusura di un importante canale di irrigazione che scorre nella zona di cantiere, nel periodo di massimo utilizzo in agricoltura. 

I lavori, partiti il 29 giugno, prevedono l'adeguamento e l'ampliamento del tratto della strada provinciale 413 “Romana sud” tra il ponte sul Secchia e la rotatoria di S.Pancrazio, all'incrocio con la strada provinciale 13 di Campogalliano; in particolare nel tratto compreso tra lo svincolo di Villanova fino alla rotatoria con la provinciale di Campogalliano, sarà realizzato un allargamento a quattro corsie, due per ogni senso di marcia, rispetto alle tre attuali; l'investimento complessivo è di quasi due milioni e 200 mila euro, messi a disposizione da Autobrennero e dalla Provincia. Per migliorare ulteriormente il transito in direzione Carpi, inoltre, la corsia aggiuntiva, attualmente in corso di realizzazione, scorrerà esternamente alla rotatoria, in modo snellire in traffico in uscita da Modena. Questo intervento punta a rendere la circolazione più snella, ma anche più sicura in un tratto strategico che collega la tangenziale di Modena, con Carpi e il casello A22 di Campogalliano. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Attualità

    Covid, il 26,3% dei modenesi non è più "suscettibile d'infezione"

  • Cronaca

    Sassuolo, scoperti tre furbetti del reddito di cittadinza

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento