Stop agli impianti 5G, il Comitato MoNo5G! scrive ai comuni modenesi

Un gruppo di cittadini di tutta la provincia chiede ai sindaci di prendere posizione pubblicamente contro il nuovo standard di comunicazione e di rigettare le richieste dei gestori che intendono installare le nuove antenne

Anche sul territorio modenese si è organizzato un comitato di cittadini - ribattezzato MoNo5G! - che si sta battendo per arginare la diffusione della tecnologia 5g per la comunicazione telefonica. I rappresentanti del comitato, nei giorni scorsi, hanno scritto una lettera a ciascuno dei sindaci dei 47 comuni della provincia, con un appello a vigilare sulle richieste di attivazione di nuovi impianti da parte dei gestori telefonici.

Il dibattito in tutto il mondo è acceso ormai da tempo e divide chi plaude alle opportunità offerte dalla nuova tecnologia e chi invece ne teme le conseguenze per la salute umana. " Premettiamo che la nostra posizione non è quella di essere contrari alla tecnologia, piuttosto quella di auspicare uno sviluppo che tuteli però soprattutto la salute dei cittadini e dell’ambiente - spiega il comitato modenese - Il timore che un’implementazione affrettata del 5G possa provocare effetti gravi e potenzialmente irreversibili sugli esseri umani e sull’ecosistema oltre che mettere a serio rischio la sicurezza dei nostri dati, è un timore quantomeno lecito, e ci porta naturalmente ad auspicare un atteggiamento di massima prudenza".

"Per questo ci appelliamo ai nostri Sindaci, nel loro ruolo di garanti della salute dei propri cittadini chiedendo l’applicazione del Principio di Precauzione prima di acconsentire all’installazione sul proprio territorio di detta tecnologia. L’intento della nostra comunicazione è anche quello di invitarvi a prendere coscienza di quelle che sono le implicazioni della tecnologia 5G e delle sue criticità prima che arrivino le richieste di installazioni, perché a quel punto i tempi potrebbero essere molto serrati".

Secondo il Comitato la corsa alle installazioni sta subendo una notevole accelerata da parte dei gestori di compagnie di telecomunicazione, con il rischio di trovare le amministrazioni locali impreparate, piuttosto che occupate da altre priorità. Per questo il Comitato, nella sua lettera (scaricabile qui), fornisce ai primi cittadini anche indicazioni operative sulla gestione delle richieste da parte delle compagnie.

Il tema è controverso e già molte amministrazioni locali hanno scelto la via della cautela. Il Comitato cita in particolare l'azione intrapresa dal Comune di Finale Emilia, che per il momento ha deciso di negare ogni richiesta di autorizzazione al 5G. In provincia di Modena, lo ricordiamo, nell'agosto dello scorso anno la Conferenza Socio-Sanitaria ha chiesto all'Ausl un report di approfondimento sui rischi di questa tecnologia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Comitato Provinciale MoNo5G! chiede dunque a tutti i sindaci di "prendere pubblicamente posizione contraria al riguardo, nonché, nell’eventualità che tale sperimentazione sia già pianificato o già in atto, di adottare un’ordinanza contingibile ed urgente al fine di impedirne la realizzazione o la prosecuzione". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Referendum sul taglio dei parlamentari: tutto quello che c'è da sapere

  • Pullman nel fosso dopo uno scontro con un furgone, grave incidente a Campogalliano

  • Covid, 15 casi a Modena. Oltre la metà da contagio famigliare

  • Addio a Maria Lucia Matteo, stimata ginecologa di Carpi

  • Covid. La Regione lancia il test gratuito in farmacia per i genitori degli studenti

  • Contagio, 18 casi in provincia di Modena. Due ricoveri in ospedale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento