Lo Spazio Giovani si trasferisce nella nuova Casa della Salute di Modena

Dal 20 ottobre il servizio, che manterrà gli stessi orari, è attivo al terzo piano della nuova Casa della Salute. Nell’ultimo anno sono stati oltre 1700 i giovani che si sono rivolti al centro

Lo Spazio Giovani Consultoriale di Modena, un servizio che non si è fermato neppure durante il lockdown, garantendo una consulenza a migliaia di giovani modenesi si è trasferito in una nuova ‘casa’ lasciando la sua sede storica di viale Molza per aprire nella nuova Casa della Salute di via Levi Montalcini.

Il servizio è al terzo piano della struttura, insieme ad altre attività del Consultorio familiare, anch’esse trasferite nella nuova sede. I giorni di apertura rimangono gli stessi: il martedì e il mercoledì pomeriggio dalle ore 14.30 alle 18.30, con prenotazioni al n 059 2134366 negli orari d’apertura.

In particolare l’Ausl ricorda che si trasferisce alla Casa della Salute anche lo Spazio Donne Immigrate, che aveva sede presso il Consultorio di Via don Minzoni, con nuove giornate d’accesso, sempre su appuntamento come prevedono le norme anticovid: il servizio sarà aperto il lunedì e giovedì pomeriggio dalle 15 alle 18. L’informazione è stata diffusa presso i mediatori culturali, al fine di raggiungere più direttamente le potenziali utenti. 

Il servizio e l’accesso

Lo Spazio Giovani è un servizio gratuito riservato alle ragazze e ai ragazzi dai 14 ai 19 anni, dedicato alla salute sessuale e riproduttiva e al benessere psico-relazionale dei giovani e degli adolescenti. Per accedere non serve la richiesta del medico curante, è sufficiente telefonare e prendere appuntamento; l’accesso è possibile anche per i minori.

L'equipe è composta da ginecologi, psicologi, ostetriche e andrologo con una formazione specifica per accogliere i giovani e offrono colloqui e prestazioni sanitarie in vari ambiti: problemi ginecologici e andrologici, contraccezione, gravidanza, prevenzione delle malattie sessualmente trasmissibili, sessualità, vita affettiva e relazionale di coppia, tra pari, famigliare. Grazie alla delibera regionale 1722 del 2017 lo Spazio Giovani offre l’erogazione gratuita dei metodi contraccettivi ai giovani in carico al servizio.

L’obiettivo del servizio è far acquisire ai ragazzi conoscenze e competenze su svariati temi: il corpo e le sue rappresentazioni, l'identità di genere, la relazione di coppia, la prevenzione della violenza di genere, la preservazione della fertilità, la prevenzione in ambito riproduttivo e sessuale, nonché promuovere la conoscenza e l’uso dei servizi sanitari a loro dedicati.

Lo Spazio Giovani si trova in tutti i Distretti sanitari Ausl, tutti i recapiti alla pagina dedicata

Nel 2019 sono stati oltre 1700 le ragazze e i ragazzi che si sono rivolti allo Spazio Giovani del Distretto di Modena. Durante il periodo di lockdown il servizio è sempre rimasto aperto per offrire consulenze e visite urgenti, nonché colloqui e supporto psicologico, quando possibile anche in modalità online. Nei primi 6 mesi del 2020 si sono rivolti direttamente al servizio circa 500 ragazze e ragazzi.

Nel 2019 le proposte dello Spazio Giovani hanno raggiunto e coinvolto nel comune di Modena oltre 2000 studenti delle scuole secondarie in città e circa 8500 circa in tutta la provincia. Quest’anno i progetti sono offerti alle scuole anche in modalità on-line, per andare incontro alle risorse e alle esigenze degli istituti, nel rispetto delle normative di prevenzione e riduzione del contagio. 


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia-Romagna in zona gialla da domenica: Bonaccini: "No al coprifuoco natalizio"

  • Dpcm Natale 2020, approvato il decreto che vieta gli spostamenti tra regioni e comuni

  • Coronavirus. In regione il 13,8% dei tamponi è positivo. Modena resta la peggiore per nuovi contagi

  • Covid a Modena: scendono rispetto a ieri i nuovi casi. Ancora 11 i decessi

  • Conferma dal Ministero, l'Emilia-Romagna torna in "zona gialla"

  • Prodotti "non essenziali" accessibili ai clienti, multe per due ipermercati

Torna su
ModenaToday è in caricamento