Attualità

Dopo il lockdown si riparte dalla sicurezza: il Sindaco incontra il nuovo vicario del questore

Il sindaco Gian Carlo Muzzarelli ha incontrato a Palazzo comunale il nuovo vicario del questore, Sabato Riccio: “Collaborazione tra la Polizia locale e la Polizia di Stato”

“Superata la fase più acuta dell’emergenza sanitaria, è il momento di rimettere al centro la sicurezza. Lo ha affermato questa mattina il sindaco di Modena Gian Carlo Muzzarelli  incontrando in Municipio il primo dirigente della Polizia di Stato Sabato Riccio, insediato nei giorni scorsi come nuovo vicario del questore dopo aver ricoperto lo stesso ruolo nella questura di Ravenna.

Il sindaco, accompagnato dalla comandante della Polizia locale Valeria Meloncelli, ha poi dato a Riccio il benvenuto a nome della città.

Siamo una squadra – ha detto Muzzarelli – e grazie alla collaborazione tra l’Amministrazione comunale e le forze dell’ordine, con tanti interventi congiunti tra Polizia locale e Polizia di Stato, lavoriamo per garantire il rispetto della legalità. Modena è una realtà che sa ripartire dopo le difficoltà e anche questa volta, messo alle spalle il periodo più complicato dell’emergenza sanitaria, affrontato con grande responsabilità, i cittadini si aspettano grande attenzione verso il tema della sicurezza”.

Durante l’incontro, alla presenza del questore Maurizio Agricola, sono state ricordate le ultime operazioni contro lo spaccio di stupefacenti che hanno visto al lavoro in maniera congiunta gli operatori del comando di via Galilei e della questura.

Prima dei saluti, il sindaco ha consegnato a Riccio una copia del libro “Modena attimi di quiete” di Sauro Perticarini e ad Agricola una bottiglietta dell’Aceto balsamico tradizionale dell’Acetaia comunale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo il lockdown si riparte dalla sicurezza: il Sindaco incontra il nuovo vicario del questore

ModenaToday è in caricamento