rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Attualità

Il cantautore carpigiano Ludwig Mirak si candida a Sanremo Giovani

"L'Emilia è una nuova America per me, qui è iniziata la mia carriera musicale vera e propria"

Paolo Karim Gozzo, in arte Ludwig Mirak, cantautore originario di Erba (CO), ma dal 2014 naturalizzato carpigiano, si è ufficialmente candidato a Sanremo Giovani, kermesse dalla quale verranno selezionati i 6 talenti che parteciperanno al celebre Festival della canzone italiana nella sezione Nuove Proposte. Il nuovo singolo, sottoposto alla giuria, è ancora Top Secret, ma dall’aura di mistero che aleggia intorno al brano Ludwig Mirak ci rivela che sarà un brano scandito da un ritorno alle origini, un prendere spunto e riscoprire le proprie radici.

Classe 1989, Paolo Karim nasce a Erba da padre siciliano e madre marocchina. Fin da giovane cresce in lui l’amore verso la musica tanto che nel 2009, appena ventenne, decide di mettersi alla prova e sfidare le sue capacità iscrivendosi al talent X Factor. Nella squadra di Morgan supera le audizioni e arriva ai Bootcamp dove però dovrà cedere la sedia al concorrente Marco Mengoni, futuro vincitore dell’edizione di quell'anno. Da lì, la svolta e la decisione di cambiare vita.

“Nel 2014 complici l’amore e il desiderio di cambiare mi sono trasferito in Emilia. Sentivo l’esigenza di riscoprirmi, anche musicalmente: a Milano cercavo la strada più facile, spesso rappresentata dai talent show, mentre qui ho intrapreso un percorso più lento e faticoso, ho ripreso in mano la mia passione, ho scritto, prodotto, fatto concerti e conosciuto tanti musicisti. In Emilia è iniziata la mia carriera musicale vera e propria. Quando sono arrivato nel 2014 erano ancora evidenti i danni provocati dal sisma e sono rimasto molto colpito dalla forza di volontà degli emiliani, la voglia di ricostruire, di non arrendersi. Ho scritto un brano che parla di questo, si intitola Modena. L'Emilia è stata davvero una nuova America per me”. Tra le indelebili esperienze che più lo hanno formato come cantante e persona vi sono il concerto di apertura di Carl Brave, a Ponte Alto, dove ha potuto suonare brani del suo primo album intitolato E’ quasi l’alba (apprezzatissimi e cantati anche dal pubblico) e nel 2019  l’evento Le Radici e le Ali a Castefranco Emilia in occasione del quale ha cantato e condiviso il palco con Roberto Vecchioni.

Verso Sanremo | il nuovo album

Per la realizzazione del nuovo album e del pezzo per Sanremo Ludwig Mirak non si lascia scoraggiare dalla crisi nera del mondo della musica e dello spettacolo, aggravata ulteriormente dal Coronavirus, e continua con determinazione a coltivare il suo sogno. “Oggi fare musica è una sfida, un investimento quasi azzardato e il virus ha complicato le cose. Un esempio: lo scorso anno ho fatto una trentina di concerti mentre nel 2020 solamente uno, questa estate, a Prato. Ma non mi arrendo, continuo a provarci”. L’uscita dell’album, dal titolo ancora ignoto, è programmata per il 2021. Oltre a Ludwig Mirak vi sarà Federico Truzzi come produttore e co-autore, Francesco Cattini come produttore discografico (International Music and Arts), Davide “Bombanella” Cristiani come ingegnere del suono e Alice Fava come manager. “E’ tutto pronto, l’album va rivisto e ottimizzato ma è completo. Il videoclip del singolo proposto c’è, manca solamente il verdetto di Sanremo che aspettiamo speranzosi”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il cantautore carpigiano Ludwig Mirak si candida a Sanremo Giovani

ModenaToday è in caricamento