Madonna Bakery: ogni giorno pizze e focacce donate agli ospedali di Modena e Baggiovara

Luca Madonna racconta la sua iniziativa di donazione ogni giorno di pizze e focacce agli Ospedali di Modena e di Baggiovara, e da lunedì anche a Parma

Ai tempi del coronavirus non sono solo medici, infermieri, forze dell'ordine e volontari a farsi avanti, ma anche tante aziende che vogliono sottolineare il proprio ruolo sociale dando ciò che hanno a favore dei pazienti e di chi li cura e li protegge. Nasce da questo intento l'opera di donazione dell'azienda Madonna Industrial Bakery che dona ogni giorno 300 focacce e pizze al Policlinico di Modena e da alcuni giorni la stessa quantità anche all'Ospedale di Baggiovara. Per capire meglio questa iniziativa abbiamo intervistato l'imprenditore Luca Madonna:

Come nasce questa iniziativa?

La nostra azienda è da anni che si occupa di donazione di pane, focacce e pizze per gli ultimi, infatti abbiamo creato un ottimo rapporto con Porta Aperta e cerchiamo di fornire tutto ciò di cui hanno bisogno e che siamo in grado di donare. Credo sia quasi un dovere per un imprenditore e per un'azienda ridare alla propria città e comunità parte del valore che si è ricevuto e questo lo stiamo facendo da tempo. Tuttavia qualche settimana fa i miei figli guardando la televisione mi ha chiesto perché non potessimo aiutare anche l'Ospedale di Modena e abbiamo iniziato a lavorare anche a questo progetto.

Come funziona il vostro sistema di donazione?

Grazie al buon rapporto con Porta Aperta forniamo ogni giorno l'Associazione di 300 focacce e pizze che poi un volontario di nome Giovanni, che si impegna sempre per aiutarci, porta al Policlinico di Modena per destinarlo sia ai pazienti che a medici ed infermieri che lavorano senza sosta. Inoltre abbiamo formato una partnership con un'altra azienda, il Salumicifio Giovetti, che fornisce ogni giorno 3-4 kg di salume sempre al Policlinico. Siamo entrambi imprenditori che ci conosciamo da una vita e sono felice di portare avanti questo progetto insieme a lui.

Ed ora vi siete ampliati all'Ospedale di Baggiovara e presto a quello di Parma.

Sì esatto. Siamo già presenti all'Ospedale di Baggiovara fornendo anche lì 300 focacce e pizze per pazienti ed operatori sanitari così da poterli aiutare in questa attività, e poi abbiamo trovato un accordo con i dirigenti dell'Ospedale di Parma e invieremo 4.500 pizze surgelate così da donare un rifornimento utile per più giorni. Abbiamo infatti trovato un aiuto anche da parte dello chef locale che man mano cucinerà queste pizze.

Qual è la cosa che la soddisfa di più di questa iniziativa?

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Mi arrivano i messaggi dei pazienti e dei medici contenti per una pizzetta o una focaccia. Basta poco per aiutare qualcuno ecco perché spero che altre aziende possano unirsi a noi. Il messaggio più forte è il sorriso di queste persone entusiaste. Da 20 anni siamo un'azienda di Modena, anche se le nostre origini sono Campane, e aiutare la sanità pubblica credo sia un dovere per un imprenditore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piatto dell'anno 2021, Massimo Bottura sperimenta e vince ancora

  • Castelvetro, motociclista si scontra con un trattore e perde la vita

  • Rapina nella villa di Luca Toni, famiglia legata e minacciata con la pistola

  • Nuovo Dpcm a breve: stop anticipato a ristoranti-bar, no al divieto di circolazione

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Coronavirus, 1.413 contagi in regione. A Modena i numeri raddoppiano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento