Maltempo in Appennino, si lavora ancora sulle strade danneggiate

Dopo i temporali degli ultimi giorni sono tanti i danni sulle strade provinciali dell’Appennino modenese tra fango, acqua e frane

In Appennino si fa già la conta dei danni subiti a causa del maltempo. A Serramazzoni gli operatori del servizio provinciale Viabilità hanno lavorato fino alla tarda serata di mercoledì 29 maggio lungo la strada provinciale 3 Giardini, vicino al centro abitato, per tenere pulito un tratto dell'arteria minacciato da fango e acqua.

La strada è regolarmente percorribile e prosegue il monitoraggio costante della situazione come del resto avviene da diversi giorni su tutta la rete della viabilità provinciale dell'Appennino.

Nella giornata di  oggi invece sono previsti lavori a Frassineti di Pavullo lungo la provinciale 33 nella frazione per favorire il deflusso delle acque che minacciano la sede stradale e in un tratto al confine con il comune di Polinago; lavori in corso ancora sulla provinciale 3 per mettere in sicurezza uno smottamento vicino la frazione di Montagnana e sulle provinciali tra Montefiorino e Frassinoro dove, lungo la provinciale 486, si circola tuttora a senso unico alternato in tre punti dove si sono verificati cedimenti della sede stradale; sulla provinciale 4 Fondovalle Panaro, vicino a Ponte Samone, gli operatori da alcuni giorni stanno effettuando ripetuti interventi di pulizia e messa in sicurezza in un tratto di versante instabile.

Sotto controllo anche la situazione della provinciale 34 a Montese dove permane un senso unico per frana vicino Castelluccio e la provinciale 623 del passo Brasa dove tuttora si circola a senso unico alternato in due tratti vicino al centro abitato di Zocca e in un tratto al confine con il territorio bolognese.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Resta chiusa, invece, la provinciale 26 vicino Castagneto di Pavullo per il cedimento del fondo stradale causato da una frana e permangono le restrizioni alla circolazione con senso unico alternato, sempre per  frana, lungo la provinciale 324 del passo delle Radici tra Sestola e Roncoscaglia, dove il movimento franoso che incombe sull'arteria non si è ancora assestato, e nel territorio di Prignano: sulla provinciale 19 vicino alla frazione di Castelvecchio, sulla provinciale 24, vicino a Saltino, e lungo la provinciale 23.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Modena usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo amore per Nicoletta Mantovani, la vedova Pavarotti sposa a settembre

  • Incidente in via Pancaldi, non ce l'ha fatta lo scooterista di 55 anni

  • Coronavirus, 39 nuovi casi positivi in regione: 10 sono a Modena

  • Coronavirus, 69 nuovi casi in regione. La metà tra Bologna e Reggio Emilia

  • Coronavirus. Tampone obbligatorio per chi rientra da Spagna, Grecia, Croazia e Malta

  • Covid, famiglie e imprese dovranno segnalare i rientri dall'estero. Poi quarantena in hotel

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento