menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Maltempo, forte vento e rischio frane in Appennino

Strade aperte e tecnici della provincia al lavoro per monitorare eventuali situazioni di criticità

Il forte vento di queste ore ha causato la caduta di rami sulle strade della provincia, in particolare quelle di montagna, coinvolte dall’ondata di maltempo. I tecnici della provincia sono al lavoro per mantenere sgombre e percorribili le strade della rete viaria provinciale, che al momento risultano tutte percorribili. 

Lo scioglimento della neve caduta nei giorni scorsi, sta innalzando il livello dei fiumi, con particolare attenzione al rischio idrogeologico e di possibili movimenti franosi. Il personale della Provincia è impegnato, in queste ore, a  liberate fossi e cunette stradali, tenendo monitorate le strade a maggior rischio di frane, come la strada provinciale 4 fondovalle Panaro, nella quale sono in corso interventi di messa in sicurezza della strada, che risulta comunque aperte.

Al momento le strade sono tutte percorribili, comprese quelle di montagna, dove proseguirà anche nelle prossime ore l'attività di controllo e monitoraggio  della sede stradale.

Nel pomeriggio i tecnici della Provincia sono intervenuti sulla strada provinciale 324 a Roncoscaglia, chiusa qualche ora in quel tratto, per rimuovere rami e detriti caduti sulla sede stradale a causa delle forti precipitazioni, mentre altri interventi sono stati eseguiti sulla provinciale 20 nei pressi di Varana, sulla provinciale 23 a Prignano e sulla strada provinciale 35 tra Fontanaluccia e Madonna di Pietravolta.

Si ricorda che su tutte le strade è in vigore l'obbligo di circolazione con catene o gomme da neve; i tecnici del servizio provinciale Viabilità raccomandano comunque prudenza, perché in presenza di temperature particolarmente rigide l'effetto del sale si attenua fino a diventare nullo; in caso di neve e ghiaccio c'è l'obbligo di catene e o gomme da neve.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ufficiale, l'Emilia-Romagna torna in zona arancione da lunedì

Attualità

Zona arancione, cosa cambia da lunedì 12 aprile a Modena

Attualità

Focolaio covid all'Ospedale di Sassuolo, positivi 15 pazienti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento