menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Maranello lancia un progetto per l'impiego dei percettori del Reddito di Cittadinanza

Maranello lancia un bando comunale per progettare con le associazioni l'impiego dei percettori del Reddito di Cittadinanza

Progetti utili alla collettività rivolti a quei cittadini beneficiari del reddito di cittadinanza.

Il Comune di Maranello ha pubblicato un avviso pubblico per raccogliere le manifestazioni di interesse da parte degli enti del terzo settore che potranno proporre all’amministrazione comunale progetti da realizzare nei prossimi anni: sono i cosiddetti PUC, Progetti Utili alla Collettività, attivati nell’ambito dei Patti per il lavoro e per l’inclusione sociale, che i cittadini residenti sul territorio che ricevono il reddito di cittadinanza svolgeranno per almeno 8 ore settimanali, aumentabili fino a 16.

“L’attivazione di questi progetti può rappresentare un’opportunità concreta per le persone e per la comunità maranellese”, afferma Daniela Ottolini, assessore a lavoro e formazione. “Le persone che percepiscono il reddito di cittadinanza avranno la possibilità di entrare in contatto con le realtà locali, di mettersi in rete con altri, e soprattutto di mettersi in gioco in attività che potranno aiutarli a maturare capacità richieste dal mondo del lavoro. E gli enti del terzo settore potranno trovare rinforzi utili alla realizzazione dei loro progetti”.

Secondo quanto previsto dalla normativa, i Comuni sono responsabili dei Progetti Utili alla Collettività e li possono attuare in collaborazione con altri soggetti. Oltre a un obbligo, i progetti rappresentano un’occasione di inclusione e crescita per i beneficiari e per la collettività: saranno strutturati in coerenza con le competenze professionali del beneficiario, con quelle acquisite anche in altri contesti ed in base agli interessi e alle propensioni emerse nel corso dei colloqui sostenuti presso il Centro per l’impiego o presso il Servizio sociale del Comune. Tra i soggetti che il Comune intende coinvolgere figurano cooperative sociali, organizzazioni di volontariato, associazioni di promozione sociale, imprese sociali e fondazioni con sede operativa nella provincia di Modena. I progetti proposti potranno avere come oggetto attività in ambito culturale, sociale, artistico, ambientale, formativo, tutela dei beni comuni: l’obiettivo è di fare fronte a bisogni e esigenze della comunità locale. I destinatari da coinvolgere sono, come detto, i beneficiari del reddito di cittadinanza residenti a Maranello. Previsto il rimborso delle spese da parte dell’amministrazione comunale per quanto sostenuto da parte dei soggetti coinvolti per la realizzazione delle attività. Tutta la documentazione è disponibile sul sito Internet del Comune.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento