Nelle residenza per anziani "Vignolese" di Modena le mascherine donate dalla Cina

Buona parte dei 2400 dispositivi consegnati dal Consolato di Milano ai volontari della Protezione civile sono già arrivati alla Casa residenza anziani Vignolese

Duemilaquattrocento mascherine chirurgiche donate dal Consolato cinese al Comune di Modena. A ritirarle a Milano, nella giornata di sabato 21 marzo, sono andati i volontari della Consulta Provinciale del Volontariato di Protezione Civile e del Gruppo comunale di Modena. 

In accordo con il Centro coordinamento soccorsi, il Comune ha già destinato un numero cospicuo di mascherine alla Cra Vignolese in cui lavorano una cinquantina di persone per fornire assistenza e servizi ai 70 anziani non autosufficienti che la struttura accoglie.  

Gli altri dispositivi saranno distribuiti a personale comunale impegnato nei servizi, anche domiciliari, e nell’assistenza alle persone. Le strutture residenziali che ospitano anziani e disabili, al contrario dei centri diurni e territoriali, restano infatti in funzione pur adottando tutte le misure di sicurezza richieste.

“L’emergenza sanitaria dovuta al Coronavirus che ha colpito Modena e l’intero Paese da diverse settimane - ha spiegato l’assessore alle Politiche sociali Roberta Pinelli - sta mettendo a dura prova tutti noi, le strutture sanitarie in primo luogo, ma anche le Cra, sedici strutture in città, che accolgono complessivamente un migliaio di anziani”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 “I nostri nonni, come li chiamano affettuosamente gli operatori – continua l’assessore - sono persone fragili, non autosufficienti, talvolta con quadri clinici complessi, spesso bisognosi di cure e assistenza continua, e ora si trovano esposti a un nuovo pericolo che le statistiche confermano colpire in modo più pesante proprio questa fascia di popolazione. In questo momento difficile dobbiamo essere grati e vicini a tutto il personale sanitario, infermieristico e ausiliario, centinaia di operatori capaci e preparati, che stanno prodigandosi per fornire ai nostri anziani cure, cibo, ambienti puliti e tutta l’assistenza necessaria”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparsa dopo la scuola, ritrovata a Pavia la 16enne di Sassuolo

  • Covid, positività in 13 scuole modenesi. Nuovo caso al "Fermi"

  • L'auto si schianta contro una casa, 20enne muore sul colpo

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Contagio, 12 casi nel modenese. Nessun rientro dall'estero

  • Investe un ciclista e fugge, caccia ad un'auto-pirata a Vignola

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento