rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Attualità

Mirandola, bonus bollette luce e gas: ecco come ottenerlo

L’Amministrazione Comunale fa sapere che dal 1° Aprile 2022 la soglia ISEE per poter accedere al bonus bollette di luce e gas è salita a 12.000 euro

L’Amministrazione Comunale del Sindaco Alberto Greco fa sapere che dal 1° Aprile 2022, con il decreto-legge n.17 del 01/03/2022, la soglia ISEE per poter accedere al bonus bollette di luce e gas è salita a 12.000 euro: per inoltrare la richiesta sarà necessario compilare il modello ISEE e, nel caso il valore dovesse risultare uguale o inferiore a 12.000 euro, il bonus bollette entrerebbe in vigore in automatico per tutto l’anno solare 2022. Con il Decreto Aiuti, approvato il 2 Maggio dal Consiglio dei Ministri, l’erogazione del bonus bollette per luce e gas è stata estesa al terzo trimestre dell’anno. Il bonus sarà attuato dall’ARERA (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente) con valenza retroattiva e dunque esteso anche per chi - sino ad ora - non avesse ancora presentato il proprio modello l’ISEE: eventuali pagamenti di importi eccedenti verranno automaticamente compensati nelle fatture successive, una volta presentata la regolare documentazione richiesta.

Requisiti

Nuclei famigliari fino a 3 figli con ISEE pari o inferiore a 12.000 euro;

Nuclei famigliari con più di 3 figli con ISEE pari o inferiore a 20.000 euro;

Possessori di pensione di cittadinanza (Pdc) o reddito di cittadinanza (Rdc);

Nuclei famigliari con presenza di un soggetto in gravi condizioni di salute

Nei primi due casi sopra elencati, è possibile richiedere il bonus per disagio economico. Nell’ultimo caso, invece, si può richiedere il bonus per disagio fisico. Nell’eventualità in cui sussistano i requisiti per entrambi, le agevolazioni sono cumulabili.

Come richiedere il bonus bollette a Mirandola

Dal 1° Gennaio 2021, la procedura per il rilascio del bonus è stata automatizzata. Le famiglie che rientrano nelle agevolazioni, quindi, non dovranno presentare alcuna richiesta per accedere al bonus bolletta, il quale sarà accreditato direttamente e automaticamente in bolletta. Per ricevere lo sconto in fattura sarà sufficiente compilare la DSU (Dichiarazione Sostitutiva Unica) e richiedere l’ISEE. In caso subentrasse qualsiasi difficoltà nella compilazione del modulo, è possibile rivolgersi, per info e chiarimenti, a qualsiasi ufficio CAF.

Rateizzazione delle bollette per le imprese

Nel decreto-legge n.21 del 21/03/2022, inoltre, è stata introdotta la possibilità di rateizzare le bollette di luce e gas per le imprese con sede in Italia - opportunità che in precedenza era stata garantita ai soli nuclei famigliari. Le imprese potranno richiedere la rateizzazione per i consumi relativi ai mesi di maggio e giugno 2022, sino ad un numero massimo di 24 rate. Suddetta richiesta di rateizzazione dovrà essere inoltrata direttamente al proprio fornitore di energia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mirandola, bonus bollette luce e gas: ecco come ottenerlo

ModenaToday è in caricamento