rotate-mobile
Lunedì, 15 Aprile 2024
Attualità

Contagio, quasi 700 casi a Modena. Non vaccinato il 38% dei ricoverati

Numeri costanti, al rialzo. Ma la situazione nei reparti ospedalieri non desta preoccupazione

In provincia di Modena si mantiene costante rispetto a ieri il numero dei nuovi contagi: 658 nuovi positivi, 181 dei quali hanno eseguito il tampone per presenza di sintomi; 14 sono stati individuati in quanto contatti di casi già noti. Un caso è stato rintracciato con screening sierologico, 2 con test per le categorie più a rischio; per 460 è ancora in corso la ricerca epidemiologica.

I casi odienri per comune di residenza: Bastiglia 6, Bomporto 13, Campogalliano 7, Camposanto 3, Carpi 61, Castelfranco E. 19, Castelnuovo R. 24, Castelvetro 10, Cavezzo 8, Concordia 9, Finale Emilia 23, Fiorano M. 17, Formigine 26, Frassinoro 2, Guiglia 5, Maranello 14, Marano 10, Medolla 20, Mirandola 18, Modena 161, Montecreto 1, Montefiorino 2, Montese 1, Nonantola 11, Novi 10, Palagano 1, Pavullo 13, Prignano 5, Ravarino 7, San Cesario S/P 3, San Felice S/P 10, San Possidonio 1, San Prospero 11, Sassuolo 40, Savignano S/P 4, Serramazzoni 8, Soliera 12, Spilamberto 9, Vignola 21, Zocca 7. Fuori provincia 25.

VIDEO | Long Covid e invecchiamento cellulare precoce: gli effetti del virus

Si registra purtroppo un decesso inserito nel bollettino regionale; una 99enne residente a San Possidonio.

A ieri sono state somministrate complessivamente 1.640.788 dosi di vaccino, di cui 597.368 prime dosi, 566.715 seconde dosi e 475.669 dosi aggiuntive (addizionali e booster).

Focus sui ricoveri

Ad oggi, sono presenti nei due ospedali modenesi 62 pazienti con riscontro di tampone positivo di cui: 56 ricoverati in degenza ordinaria (di questi, 39 sono al Policlinico, 17 a Baggiovara), 4 in terapia semintensiva (tutti al Policlinico) e 2 in terapia intensiva (1 al Policlinico, 1 a Baggiovara). Nel resto delle strutture procinciali se ne trovano una quarantina. Nelle ultime 24 ore si sono registrati altri 13 ingressi.

Se confrontiamo il dato di oggi con quello di venerdì scorso, 18 marzo, notiamo una sostanziale stabilità. Un anno fa, invece, i ricoverati erano 337 totali, dei quali 259 in ordinaria e 78 tra intensiva e semi intensiva.

Circa 56% dei pazienti è ricoverato per le conseguenze del Covid-19, mentre il restante 44% per altre patologie, con riscontro occasionale di tampone positivo. La percentuale è diversa in Terapia intensiva e semintensiva dove ad oggi l’83% dei pazienti positivi è ricoverato per complicanze cliniche da malattia COVID-19.

L’età media dei pazienti ricoverati per le conseguenze del Covid-19 è 67,5 anni, che scende a 48 per coloro che non hanno completato il ciclo vaccinale e sale a 79 per i vaccinati.

Il 38% dei pazienti ricoverati per le conseguenze del Covid-19 non è vaccinato. In terapia intensiva e semintensiva – sempre limitandoci ai pazienti ricoverati per le conseguenze Covid-19 – l’80% non è vaccinato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contagio, quasi 700 casi a Modena. Non vaccinato il 38% dei ricoverati

ModenaToday è in caricamento