rotate-mobile
Attualità

Contagio nel modenese, riprendono in modo significativo i ricoveri

Nelle ultime 24 ore ben 25 ospedalizzazioni. Ma i casi gravi sono pochi. Nessun decesso

In provincia di Modena i contagi gioranalieri restano intorno a quota mille; oggi sono stati refertati per la precisione 982 nuovi positivi. Fra questi 261 hanno eseguito il tampone per presenza di sintomi; 1 è stato individuato attraverso lo screening sierologico; 10 attraverso i test per categoria; per 710 casi è invece ancora in corso la ricerca epidemiologica.

I casi per comune di residenza: Bastiglia 7, Bomporto 18, Campogalliano 22, Camposanto 3, Carpi 76, Castelfranco E. 30, Castelnuovo R. 23, Castelvetro 22, Cavezzo 11, Concordia 6, Fanano 8, Finale Emilia 40, Fiorano M. 14, Fiumalbo 1, Formigine 59, Frassinoro 2, Guiglia 1, Lama Mocogno 2, Maranello 23, Marano 10, Medolla 6, Mirandola 43, Modena 270, Montecreto 1, Montefiorino 7, Montese 1, Nonantola 22, Novi 9, Palagano 5, Pavullo 26, Pievepelago 2, Polinago 3, Prignano 7, Ravarino 5, Riolunato 2, San Cesario S/P 8, San Felice S/P 14, San Possidonio 1, San Prospero 10, Sassuolo 35, Savignano S/P 8, Serramazzoni 13, Sestola 2, Soliera 31, Spilamberto 11, Vignola 29, Zocca 4. Fuori provincia 29.

Focus sui ricoveri

Negli ultimi giorni il ritmo dei ricovreri è ripreso in modo significati. Sono stati ben 25 i pazienti ospedalizzati nelle ultime 24 ore, con il totale che supera i 150 ricoverati in tutta la provincia.

Ad oggi, sono presenti nei due ospedali modenesi 87 pazienti con riscontro di tampone positivo di cui: 83 ricoverati in degenza ordinaria (di questi, 57 sono al Policlinico, 26 a Baggiovara), 2 in terapia semintensiva (tutti al Policlinico) e 2 in terapia intensiva (tutti al Policlinico). Circa 48% dei pazienti è ricoverato per le conseguenze del Covid-19, mentre il restante 52% per altre patologie, con riscontro occasionale di tampone positivo. In Terapia intensiva e semintensiva dove ad oggi il 50% dei pazienti positivi è ricoverato per complicanze cliniche da malattia COVID-19.

Se confrontiamo il dato di oggi con quello di venerdì scorso, 22 aprile, notiamo che i ricoveri sono aumentati nel complesso di 10 unità, che sono diminuite di 2 le terapie intensive. I dati confermano la necessità di continuare a mantenere le misure di prevenzione e di proseguire nelle attività di sorveglianza e di vaccinazione.

Un anno fa, 29 aprile 2021, i ricoverati erano 139 totali, dei quali 91 in ordinaria e 48 tra intensiva e semi intensiva.

L’età media dei pazienti ricoverati per le conseguenze del Covid-19 è 74 anni, che scende a 50 per coloro che non hanno completato il ciclo vaccinale e sale a 79,65 per i vaccinati.

Il 17,37% dei pazienti ricoverati per le conseguenze del Covid-19 non è vaccinato. In terapia intensiva e semintensiva – sempre limitandoci ai pazienti ricoverati per le conseguenze Covid-19 – il 50% non è vaccinato, gli altri hanno complessivamente quadri di pregressa fragilità.

Coronavirus, salgono ancora i casi attivi in Emilia-Romagna. Stabili i ricoveri

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contagio nel modenese, riprendono in modo significativo i ricoveri

ModenaToday è in caricamento