menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, risale lievemente la percentuale dei positivi in Regione. Oggi 65 decessi

Su oltre 23mila tamponi effettuati, 1.320 nuovi positivi (5,7%). 1.447 i guariti, diminuiscono casi attivi (-192) e ricoveri (-70). Vaccinazioni: superate le 175mila dosi somministrate

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 216.065 casi di positività, 1.320 in più rispetto a ieri, su un totale di 23.361 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 5,7%.

Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: dei nuovi contagiati, 561 sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Complessivamente, tra i nuovi positivi 397 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 579 sono stati individuati all’interno di focolai già noti. L’età media dei nuovi positivi di oggi è 45,4 anni.

Sui 561 asintomatici, 346 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 48 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 22 con gli screening sierologici, 12 tramite i test pre-ricovero. Per 133 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica.

I casi per ciascuna provincia

Questi i casi di positività sul territorio dall’inizio dell’epidemia, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 18.260 a Piacenza (+49 rispetto a ieri, di cui 33 sintomatici), 15.188 a Parma (+101, di cui 63 sintomatici), 28.747 a Reggio Emilia (+164, di cui 72 sintomatici), 38.111 a Modena (+233, di cui 163 sintomatici), 42.704 a Bologna (+272, di cui 162 sintomatici), 6.837 casi a Imola (+49, di cui 29 sintomatici), 12.496 a Ferrara (+102, di cui 22 sintomatici), 16.427 a Ravenna (+80, di cui 46 sintomatici), 8.109 a Forlì (+58, di cui 36 sintomatici), 9.203 a Cesena (+82, di cui 60 sintomatici) e 19.983 a Rimini (+130, di cui 73 sintomatici).

Vaccinazioni di massa, l'Emilia-Romagna ha già il piano. Lettere a casa agli 80enni

VIDEO | Esami urgenti anche in tempo di Covid. Il dott. Vallone: “I percorsi sono scuri”

La proposta, un minuto di silenzio il 21 febbraio per ricordare un anno di Covid

VIDEO | Covid, Meletti: "Nessuna evidenza di un’infezione del virus sul sistema nervoso centrale"

Il bollettino dei decessi

Purtroppo, si registrano 65 nuovi decessi: 20 a Bologna (11 uomini di 70, 73, 79, 81, 82, 84, 87, 88, 90, 91 e 95 anni e 9 donne di cui due di 69 anni, due di 85 e le restanti di 72, 79, 82, 83 e 87 anni), 12 in provincia di Forlì-Cesena (8 uomini di 51, 54, 63, 84, 86, 89, 95 e 98 anni e 4 donne di 84, 86, 87 e 91 anni), 9 a Reggio Emilia (6 donne di cui due di 87 anni e le restanti di 76, 81, 86 e 92 anni e tre uomini di 82, 88 e 90 anni), 7 a Ravenna (4 donne di 80, 82, 92 e 95 anni e 3 donne di 80, 90 e 95 anni), 6 a Ferrara (5 donne di cui due di 89 anni e le altre di 86, 90 e 92 anni e 1 uomo di 91 anni), 5 a Modena (3 uomini di cui due di 86 anni e uno di 81 anni e 2 donne di 90 e 92 anni), 4 a Piacenza (2 donne di 77 e 94 anni e 2 uomini di 88 e 91 anni), 2 a Parma (2 uomini di 67 e 72 anni). Non si registrano decessi in provincia di Rimini.

In totale, dall’inizio dell’epidemia i decessi in regione sono stati 9.427.

Prosegue il calo dei ricoveri, stabili le Terapie Intensive

Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 14.448 tamponi molecolari, per un totale di 2.963.932. A questi si aggiungono anche 135 test sierologici e 8.913 tamponi rapidi.

Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 1.447 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 159.293.

I casi attivi, cioè i malati effettivi, a oggi sono 47.345 (-192 rispetto a ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 44.964 (-122), il 95% del totale dei casi attivi.

In seguito a verifica sui dati comunicati nei giorni passati è stato eliminato 1 decesso dalla provincia di Reggio Emilia, in quanto deceduto non a causa del Covid.

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 209 (stabili rispetto a ieri), 2.172 quelli negli altri reparti Covid (-70).

Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 16 a Piacenza (-1 rispetto a ieri), 14 a Parma (-1), 19 a Reggio Emilia (invariato rispetto a ieri), 43 a Modena (invariato), 41 a Bologna (+2 rispetto a ieri), 14 a Imola (invariato), 26 a Ferrara (+1), 9 a Ravenna (-1), 2 a Forlì (+1), 2 a Cesena (-1) e 23 a Rimini (invariato).

Alle ore 15 sono state somministrate complessivamente 175.621 dosi, di cui 6.701 oggi; sul totale, 45.393 sono seconde dosi, cioè le persone che hanno completato il ciclo vaccinale.

Il bollettino nazionale di oggi venerdì 29 gennaio

  • Nuovi casi: 13.574 (ieri 14.372)
  • Casi testati: -- (ieri 96.755)
  • Tamponi (diagnostici e di controllo): -- (ieri 275.179)
    • molecolari: -- (ieri 164.216 di cui 13.476 positivi pari al 8.2%)
    • rapidi: -- (ieri 110.963 di cui 884 positivi pari al 0.79%)
  • Attualmente positivi: 467.824 (ieri 474.617, -3.352)
  • Ricoverati: 20.397, -381 (ieri -383)
  • Ricoverati in Terapia Intensiva: 2.270, -18, 148 nuovi (ieri -64, 102 nuovi)
  • Totale casi positivi: 2.529.070 (ieri 2.515.507)
  • Deceduti: 87.858, +477 (ieri +492)
  • Totale Dimessi/Guariti: 1.973.388 +19879 (ieri +17.220)
  • Vaccinati: 392.504 (1.713.362 dosi somministrate*) 
    *si tratta del 73.9% delle 2.272.335 dosi consegnate da Pfizer e delle 46.800 consegnate da Moderna al 29 gennaio. Sul sito del Governo il report aggiornato dei vaccini. L'Italia ha opzionato in tutto circa 226 milioni di dosi dei diversi vaccini anti Covid da qui al secondo trimestre 2022. Oggi c'è una buona notizia: l’agenzia europea del farmaco ha dato l’ok al vaccino Astrazeneca. L'annuncio segue perà una ulteriore tegola,infatti dopo Pfizer e AstraZeneca, anche Moderna consegnerà ora meno dosi: nella settimana del 8 febbraio invierà 132.000 dosi invece delle preventivate 166.000 (-20%). Quanto al contenzioso aperto con Pfizer il Commissario Arcuri ha chiarito che "dal 18 gennaio, data in cui unilateralmente Pfizer ha comunicato che - su indicazione Ema - in ogni fiala c'erano 6 dosi e non 5, ci saremo aspettati che ci avesse chiesto il pagamento del 20% in più e non la riduzione delle dosi". 

bollettino coronavirus oggi 29 gennaio 2021-3

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento