Distretto ceramico, monumenti in rosa per la prevenzione del tumore al seno

I comuni aderiscono alla campagna Nastro Rosa per sensibilizzare i cittadini

In virtù del protocollo d’intesa sottoscritto due anni fa, Anci (Associazione Nazionale Comuni Italiani) e LILT (Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori), hanno fatto un appello ai Comuni italiani perché aderissero alla campagna “Nastro Rosa” dedica alla prevenzione del tumore al seno, illuminando di rosa i monumenti cittadini.

L’appello è stato prontamente colto anche dai Comuni dell’Unione del Distretto ceramico, che hanno illuminato i loro “gioielli” cittadini come segno di un impegno comune e condiviso, volto a sensibilizzare i cittadini verso questa malattia terribile ma, con il supporto di tutti, non invincibile.

I monumenti illuminati sono: la statua del Quartieri, parte del Monumento ai Caduti nella Lotta contro il Nazifascismo, a Fiorano Modenese; il castello di Formigine; il municipio e l’Auditorium Enzo Ferrari a Maranello; la Rocca di Montefiorino; la Torre civica di Prignano; piazza Garibaldi e la torre dell’Orologio a Sassuolo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 2.533 nuovi positivi in regione. A Modena un nuovo picco

  • Coronavirus, si conferma il calo in regione. Ma anche oggi 50 decessi

  • Emilia-Romagna verso il ritorno in zona gialla, "Ma evitiamo terza ondata"

  • Rallentano contagio e ricoveri in provincia di Modena. 11 decessi

  • Covid. Contagi stabili in regione, ma record di decessi. Modena scende

  • Contagio a Modena, 573 nuovi casi e 7 decessi. Ricoveri stabili

Torna su
ModenaToday è in caricamento