rotate-mobile
Attualità

Scomparso Argo Goldoni, tra i fondatori della Polisportiva Sacca

L’assessora Baracchi ricorda una delle figure di riferimento del pattinaggio modenese: “Era anche tra i promotori del progetto di educazione motoria nelle scuole d’infanzia”

“Argo Goldoni non è stato solo uno dei principali punti di riferimento del pattinaggio a Modena, ma è stato soprattutto un vero uomo di sport che si è speso a lungo anche per favorire l’educazione motoria dei bambini e delle bambine delle scuole d’infanzia”. Così l’assessora allo Sport Grazia Baracchi esprime il cordoglio dell’Amministrazione comunale per la scomparsa di Argo Goldoni, uno dei fondatori della Polisportiva Sacca e della sezione di pattinaggio della polisportiva poi diventata una società sportiva, la Usd Junior Sacca Modena.

“Grazie pure al contributo di Argo – afferma l’assessora – il gruppo di pattinaggio si è evoluto da realtà di quartiere a realtà di spessore nazionale capace di esprimere veri e propri campioni e campionesse”, come, per esempio, Arianna Ferrentino e Ludovica Riccardo che lo scorso autunno hanno conquistato le medaglie di bronzo ai Campionati mondiali di pattinaggio artistico a rotelle organizzati in Paraguay.

Le condoglianze dell’Amministrazione vanno anche alla famiglia di Goldoni “e all’intera Polisportiva Sacca, a cui Argo non ha mai fatto mancare il suo contributo da volontario”.

Goldoni, personaggio noto nel panorama sportivo modenese, è stato pure tra i promotori delle azioni di educazione motoria dei bambini sviluppate appunto grazie al pattinaggio: “Un’iniziativa di valore avviata ormai alcuni decenni fa – conclude l’assessora Baracchi – che ancora oggi continua nelle scuole d’infanzia della città, col coinvolgimento di diverse società rotellistiche modenesi”. Per l’impegno in quel progetto Goldoni aveva ricevuto nel 2010 uno speciale riconoscimento dal Comune.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scomparso Argo Goldoni, tra i fondatori della Polisportiva Sacca

ModenaToday è in caricamento