rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Attualità

Addio a Ercole Toni, infaticabile volontario contro il degrado

Per un decennio consigliere comunale in città, era molto conosciuto per l'attività dell'Associazione Vivere Sicuri e per l'attività di pulizia dei graffiti

Si è spento nelle scorse ore Ercole Toni, 80 anni, molto noto nella città di Modena. Toni aveva ricoperto il ruolo di consigliere comunale per un decennio a inizio anni 2000, nelle fila dei Democratici di Sinistra e del Partito Democratico. La sua attività più nota, tuttavia, è riferita al mondo del volontariato.

Nel 1999 aveva fondato l'associazione Vivere Sicuri, che per due decenni si è contraddistinta nel dialogo tra cittadini e Amministrazione sui problemi della vivibilità e del degrado.

Ancora di più, l'impegno di Toni si era concretizzato nella pulizia dei musi dai graffiti. Non appena apparivano scritte offensive (e non) a deturpare un muro cittadino, Ercole toni guidava la sua "squadra" per ridipingere la parete, talvolta anche in tempi rapidissimi. Questo impegno gli era valso persino minacce e scritte sotto casa, ma il volontario aveva sempre proseguito con determinazione la propria attività.

“Ha cancellato tante cose dai muri di Modena, ma nessuno cancellerà mai il suo amore per la città”, ricorda proprio il sindaco Gian Carlo Muzzarelli. In occasione del ventennale dell’associazione Vivere sicuri nel 2019, inaugurando la nuova sede insieme al sindaco Muzzarelli e ai suoi predecessori Barbolini e Pighi, Ercole Toni ricordò la nascita del gruppo di volontariato, una delle prime esperienze in regione di volontari attivi nell’ambito delle sicurezze. “Grazie anche al loro esempio – sottolinea Muzzarelli – questo tipo di attività si è sviluppata negli anni rendendo più forti e coese le nostre comunità: è una delle eredità che ci lascia Ercole insieme all’immagine di chi, armato di pennello, si impegna concretamente per restituire bellezza e decoro alla sua città”.

"Siamo sinceramente addolorati per la scomparsa di Ercole Toni, consigliere comunale e fondatore dell'associazione Viveresicuri, della quale era anche attivissimo e intelligente animatore - aggiungono in una nota Federica Venturelli e Roberto Solomita, Segretari rispettivamente del Pd di Modena e della Federazione provinciale - Conosciutissimo anche per avere celebrato migliaia di matrimoni, Ercole ha dedicato la propria vita al volontariato, all'impegno per gli altri e alla solidarietà, con una costanza e un’energia degne del nome che portava, dando un fondamentale contributo alla città, in particolare al quartiere Sacca-Crocetta, di cui è sempre stato uno dei pilastri".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio a Ercole Toni, infaticabile volontario contro il degrado

ModenaToday è in caricamento