rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
Attualità

Scomparso a 88 anni Giorgio Ariani, simbolo dell'atletica modenese

Insegnante e uomo di sport, fu assessore tra il 1975 e il 1982, consigliere comunale per 15 anni. È stato presidente della Fratellanza e della Fidal regionale

ISCRIVITI AL CANALE WHATSAPP DI MODENATODAY

Un insegnante e un uomo di sport che, dopo l’esperienza politica come assessore comunale, è stato presidente della Fratellanza e della Fidal regionale, la Federazione di atletica leggera dell’Emilia-Romagna. È il ricordo dell’Amministrazione comunale di Modena, in un messaggio di cordoglio, di Giorgio Ariani, scomparso a 87 anni (ne avrebbe compiuti 88 in agosto) proprio nell’anno in cui la Fratellanza festeggia il 150° anniversario.

Originario della provincia di Ferrara, Ariani, esponente socialista, è stato consigliere comunale per 15 anni: venne eletto in Consiglio la prima volta nel 1970, nelle liste del Partito socialista unitario, per poi essere confermato nel 1975 e nel 1980 nel Psi. Con il sindaco Germano Bulgarelli è stato assessore allo Sport tra il 1975 e il 1980 e poi, con il sindaco Mario del Monte, tra il 1980 e il 1982, quando si ruppe l’alleanza tra comunisti e socialisti.

Impegnato anche professionalmente nell’atletica leggera come tecnico (in particolare, sui 400 metri, nella staffetta e negli ostacoli), nel 1989 divenne presidente della Fratellanza, poi consigliere federale e presidente della Fidal regionale.

Cordoglio è stato espresso anche da parte della presidenza del Consiglio comunale. "Alla famiglia di Giorgio Ariani e a tutti coloro che gli volevano bene vanno le più sentite condoglianze da parte del Presidente della Fratellanza Maurizio Borsari e della Fratellanza tutta", ha commentato la società sportiva.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scomparso a 88 anni Giorgio Ariani, simbolo dell'atletica modenese

ModenaToday è in caricamento