menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

E' morto Raoul Casadei, "Se ne va un simbolo della sua e della nostra terra"

Si è spento ad 83 anni, dopo un ricovero a cesena causa covid. Il ricordo di Bonaccini

Il "re del liscio" Raoul Casadei è morto a 83 anni all'ospedale Bufalini di Cesena. Dopo 10 giorni circa di ricovero, le sue condizioni si sono progressivamente aggravate ed è spirato nella mattinata di oggi. Inventore del 'lissio' - come si usa dire da Bologna in giù - e autore di "Romagna Mia", Raoul è a tutti gli effetti un pezzo importante della musica italiana che se ne va. 

Il pensiero di Bonaccini

"E' veramente con grande tristezza che apprendo della scomparsa di Raoul Casadei. Con lui se ne va uno straordinario personaggio, un compositore che con grande professionalità ha portato in Italia e nel mondo un messaggio musicale profondamente radicato nella tradizione, legato all'allegria e alla voglia di vivere fino a diventare uno dei simboli, un ambasciatore della sua e nostra terra". Cosi' il presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, ha commentato la scomparsa di Raoul Casadei, comunicata questa mattina. "Voglio esprimere il piu' sincero cordoglio ai suoi familiari, anche a nome dell'intera comunita' emiliano-romagnola. Sono certo che il nostro Raoul continuera' a vivere nella sua musica, e noi non dimenticheremo colui che per noi sara' sempre il Re del liscio", conclude Bonaccini. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento