Morto il carrozziere Umberto Zanasi, una vita per Maranello accanto alle Rosse

Aveva 82 anni e negli ultimi 50 è stato un punto di riferimento come carrozziere e restauratore per Enzo Ferrari e per la clientela internazionale del Cavallino

E' deceduto nelle scorse ore, all'età di 82 anni, Umberto Zanasi. E' stato per molti decenni una delle figure imprenditoriali più significative per Maranello, dove ha aperto e gestito nel tempo diverse attività di carrozzeria, in stretta sinergia con Ferrari.

Così lo ricorda il sindaco di Maranello Luigi Zironi: "Con lo stessa energia con cui ha guidato la sua azienda, Umberto ha affrontato le tante sfide che la vita gli ha posto davanti, senza mai arretrare di un passo di fronte alle vicissitudini. Spirito emiliano all’ennesima potenza, lavoratore instancabile, concreto e schietto, innamorato delle sue radici, ha sempre preferito il ‘fare’ al ‘dire’ e non si è mai tirato indietro quando la sua città ha avuto bisogno di aiuto. Per i suoi concittadini e la sua terra ha sempre avuto un’attenzione particolare. Lo stesso affetto col quale ora l’intera comunità maranellese vuole abbracciarlo idealmente, partecipando al dolore dei suoi familiari. Non appena sarà alle spalle questa emergenza, crudele anche nel toglierci la possibilità di salutare i nostri cari come vorremmo, qui a Maranello terremo un momento di raccoglimento per ricordare con affetto tutte le persone che ci hanno lasciato in questo periodo drammatico. Finalmente con un vero abbraccio a chi ora sta soffrendo per una perdita".

Nato in Libia nel 1938 da italiani emigrati, tornò in patria nel corso della guerra e approfondì poi la formazione professionale in carrozzeria. Nel 1961 aprì la sua prima attività indipendente, ma la vera svolta arrivò dopo l'incontro con Enzo Ferrari che ne apprezzò le doti artigianali, al punto che nel 1968 lo stesso Drake concesse a Zanasi il servizio autorizzato ufficiale per l'assistenza alle "rosse" del Cavallino rampante. Una attività che si è consolidata nel tempo, allargandosi con l'apertura di altre imprese e divenendo uno dei punti di riferimento internazionali per il restauro e la manutenzione delle Ferrari e in seguito anche delle Maserati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia-Romagna in zona gialla da domenica: Bonaccini: "No al coprifuoco natalizio"

  • Dpcm Natale 2020, approvato il decreto che vieta gli spostamenti tra regioni e comuni

  • Chiama i vigili per spostare un auto in sosta davanti al cancello, ma il cartello era clonato

  • Coronavirus. In regione il 13,8% dei tamponi è positivo. Modena resta la peggiore per nuovi contagi

  • Conferma dal Ministero, l'Emilia-Romagna torna in "zona gialla"

  • Coronavirus, risalgono i numeri in regione. A Modena quasi 500 casi

Torna su
ModenaToday è in caricamento