rotate-mobile
Attualità

SI Cobas in Piazza Grande, Muzzarelli: "Ci auguriamo una manifestazione civile"

Appello del sindaco affinché le iniziative dei Sì Cobas, autorizzate per sabato 3 ottobre anche in piazza Grande, non creino problemi in città

Si respira una certa preoccupazione, per quanto non palesata, nelle parole con cui il sindaco Gian Carlo Muzzarelli rivolge un appello ai Si Cobas, che sabato 3 ottobre manifesteranno con un corteo da Largo Sant'Agostino a Piazza Grande e con un successivo comizio davanti al Municipio. Una protesta scatenata dalle richieste di rivio a giudizio della Procura di Modena per ben 120 attivisti legati la sindacato, a seguito dei disordini davanti ai cancelli di Italpizza nei due anni passati.

“A Modena c’è libertà di manifestare, ma ci auguriamo venga fatto con civiltà e rispetto per la città. E che non si rovini la festa Unesco”, dichiara Gian Carlo Muzzarelli, nella speranza che la mobilitazione del sindacato autonomo "non crei problemi in città, a partire proprio dalle manifestazioni di “Modena Patrimonio Mondiale in Festa” dedicate al sito Unesco, patrimonio dell’umanità, che si snoda appunto tra piazza Grande, Duomo Duomo e Ghirlandina".

L’appello del sindaco, che ribadisce la fiducia per l’attività di controllo che svolgeranno le forze dell’ordine, nasce da "alcune vicende degli scorsi anni dove manifestazioni di tipo analogo sono sfociate in danni e vandalismi in città".

“Guardiamo con rispetto a qualunque manifestazione democratica e sindacale – sottolinea il sindaco – ma chiediamo analogo rispetto per la città e i cittadini”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

SI Cobas in Piazza Grande, Muzzarelli: "Ci auguriamo una manifestazione civile"

ModenaToday è in caricamento