rotate-mobile
Attualità

Nek canta al Twiga e il pubblico si accalca, eplode la polemica sui social

Il cantante sassolese si è esibito in modo estemporaneo nel locale di Marina di Pietrasanta e si è creato un assembramento. Accuse e offese online

Sono bastati alcuni video o foto sui social, insieme a qualche post polemico, per scatenare una bufera intorno a Filippo Neviani, in arte Nek. Il cantante sassolese, che si trova in vacanza con la famiglia in Versilia come d'abitudine, è stato infatti protagonista di un'esibizione non programmata al Twiga Beach Club, il noto locale di cui sono soci anche Flavio Briatore e Daniela Santanchè.

Nek, dopo cena, ha preso il microfono davanti alla console del dj per cantare dal vivo alcuni dei suoi pezzi: una manciata di minuti che sono bastati per creare un evidente assembramento fra gli avventori del ristorante, che hanno iniziato a ballare ammassati e senza mascherine.

Una violazione palese delle normative anticontagio, che vieta appunto il ballo nei locali - che possono tuttavia essere regolarmente aperti come ogni ristorante.

Da qui una serie di accuse che hanno infiammato le bacheche social, finendo per gettare nel tritacarne anche l'artista sassolese. Cantante che per altro è stato impegnato in prima linea anche nella campagna dell'Ausl di Modena per il rispetto delle norme di sicurezza e distanziamento.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nek canta al Twiga e il pubblico si accalca, eplode la polemica sui social

ModenaToday è in caricamento