menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Neve sulla provincia: mezzi in azione, strade aperte ma rischio ghiaccio 

Nella notte caduti 20 centimetri di neve in montagna, spruzzata anche sulla pianura

I mezzi spartineve e spargisale della Provincia sono usciti dalle prime ore di sabato 13 febbraio sulla rete delle strade provinciali dell'Appennino, in particolare nelle zone più in alto, dove sono caduti in media oltre 20 centimetri di neve; Nella zona del Passo delle Radici la neve caduta ha raggiunto i 70 centimetri, grazie all’azione del vento che ha creato accumuli significativi.

In pianura, dove nella notte la neve ha raggiunto i 5 centimetri, sono usciti i mezzi spargisale per evitare la formazione di ghiaccio sulle strade.

Tutte le strade provinciali, comprese quelle di montagna, sono attualmente percorribili con catene o gomme da neve; i tecnici del servizio provinciale Viabilità raccomandano comunque prudenza, perché in presenza di temperature particolarmente rigide l'effetto del sale si attenua fino a diventare nullo; in caso di neve e ghiaccio c'è l'obbligo di catene e o gomme da neve.

L'organizzazione del Piano neve della Provincia prevede l'uscita dei mezzi spartineve quando la neve al suolo supera i quattro centimetri; i mezzi devono raggiungere il tratto di strada assegnato entro 30 minuti.  Per tenere pulita la rete di oltre mille chilometri di strade provinciali, la Provincia dispone quest'anno di 188 mezzi di cui 132 spartineve, tutti di ditte private convenzionate; di questi 65 sono in montagna e 67 in pianura. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Contagio, oggi 379 casi e 7 decessi in provincia di Modena

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento