rotate-mobile
Martedì, 16 Aprile 2024
Attualità Stadio Braglia / Parco Piazza D'Armi Novisad

Presunte correlazioni con i vaccini, "commemorazione" stamattina al Novi Sad

Gli attivisti hanno registrato un video esponendo i cartelli con le foto di cento persone, decedute in quelle che gli organizzatori considerano circostanze dubbie

Questa mattina, in un parco Novi Sad deserto e avvolto dalla nebbia, una trentina di attivisti si sono dati appuntamento per girare un video destinato ai social. Una sorta di flash-mob - che tuttavia non ha raggiunto i cittadini in quanto svolto in un'area isolata - è stato ribattezzato "Malore improvviso... Nessuna correlazione?" e nelle intenzioni degli organizzatori voleva sensibilizzare sul "dubbio" relativo agli effetti collaterali dei vaccini anti-covid. Una sorta di "commemorazione", svolta sotto l'egida del gruppo Modena Libera, che in questi mesi ha realizzato le manifestazioni del sabato pomeriggio in città.

I presenti hanno impugnato cento cartelli, su ognuno dei quali era ritratta una persona deceduta negli ultimi mesi a causa di malori o per altri motivi. "Casi" verificatisi in tutta Italia e che sono stati utilizzati dagli ambienti no-vax per portare avanti la propria battaglia contro i vaccini.

La mobilitazione, seppur in forma estremamente ridotta, voleva essere la replica di quella avvenuta nelle scorse settimane a Parma, da cui provengono gli organizzatori. Tutto si è svolto senza disordini, alla presenza delle forze dell'ordine.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presunte correlazioni con i vaccini, "commemorazione" stamattina al Novi Sad

ModenaToday è in caricamento