Anche i monopattini Helbiz sbarcano a Modena, già 5mila corse in dieci giorni

In città sarà attiva una nuova policy per l’iscrizione al servizio. Più di 7mila km percorsi per i 200 mezzi elettrici

Anche Helbiz, società fondata nel 2017 da un italiano a New York, ha esteso la copertura sul territorio nazionale del suo sistema di smart mobility portando 200 monopattini elettrici nella città di Modena dove ci sono nuove regole per la registrazione al servizio, circoscritte per il momento a questo Comune. Le prime unità a due ruote per lo sharing sono state collocate lo scorso 16 settembre.

I dati registrati da Helbiz nei primi 10 giorni di attività testimoniano l’alto indice di gradimento del nuovo modello di mobilità anche fra i modenesi: nella sola prima settimana sono state oltre 5mila le corse effettuate per un totale di 7.443 km percorsi (media 1,35 km per viaggio) e 837 ore di percorrenza.

Le tariffe sono allineate al resto d’Italia: 1€ per lo sblocco iniziale + 0,20€ al minuto per la corsa (scontati a 0,15€ fino al 1 ottobre) con la possibilità di usufruire di una vantaggiosa tariffa flat - Helbiz UNLIMITED al costo di 29,99 euro al mese - che permette di effettuare un numero di corse giornaliere illimitato della durata di 30 minuti (a distanza di almeno 20 minuti l’una dall’altra).

Anche le regole per il noleggio sono invariate - si scarica l’applicazione mobile gratuita di Helbiz su cellulare Android e iOS, si localizza il mezzo più vicino e lo si sblocca mediante la scansione di un codice QR situato sul manubrio – ma nel Comune di Modena ci sarà un’importante differenza rispetto alle altre città d’Italia: la prassi di registrazione al servizio prevede, per la prima volta dall’arrivo di Helbiz, l’obbligo di fornire una foto del documento d’identità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Questo primo test delle nuove policy per l’accesso al servizio ha l’obiettivo di rafforzare il patto fiduciario con i nostri utenti e con il loro territorio”, sottolinea Luca Santambrogio, Country Manager di Helbiz Italia. “La richiesta di allegare una foto della carta d’identità al momento della registrazione ci aiuta a garantire un maggior rispetto delle regole del codice della strada in accordo alle necessità della Pubblica Amministrazione di Modena. Occorre sempre ricordare che guidare un monopattino elettrico rappresenta una grande responsabilità, anche nei confronti della collettività”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piatto dell'anno 2021, Massimo Bottura sperimenta e vince ancora

  • Castelvetro, motociclista si scontra con un trattore e perde la vita

  • Rapina nella villa di Luca Toni, famiglia legata e minacciata con la pistola

  • Nuovo Dpcm a breve: stop anticipato a ristoranti-bar, no al divieto di circolazione

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Coronavirus, 1.413 contagi in regione. A Modena i numeri raddoppiano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento